Macau Grand Prix L’entry list della 50esima edizione

Macau Grand Prix L’entry list della 50esima edizione

28 piloti prenderanno il via del 50° Macau Motorcycle Grand Prix: oltre al vincitore 2015 Peter Hickman ci saranno Hutchinson, McGuinness, Easton, Cummins ed il ‘Re’ Rutter.

Il Macau Grand Prix Organizing Committee ha rilasciato l’entry list provvisoria della 50esima edizione del Macau Motorcycle Grand Prix in agenda al mitico Circuito da Guia dal 17 al 19 novembre prossimi. Complessivamente sono 28 i piloti iscritti tra star affermate delle corse su strada (e non solo), 5 dei quali già con vittorie all’attivo nella gara che chiude la stagione delle corse su strada.

Nei 12 giri di gara in programma sabato 19 novembre alle 15:30 locali cercherà di difendere lo storico successo conquistato lo scorso anno Peter Hickman, questa volta con i colori di GBmoto Kawasaki, medesima struttura con la quale milita nel British Superbike e nelle principali road races. A mettere i bastoni fra le ruote a ‘Hicky‘ ci penseranno due pluri-vincitori al Guia Circuit come il ‘Re‘ di Macau Michael Rutter (8 successi) e Stuart Easton (4 vittorie), entrambi schierati dal team Bathams SMT Racing in sella a BMW S1000RR.

Tra gli ex-vincitori non mancherà all’appello Ian Hutchinson, in trionfo nel 2013 con Milwaukee Yamaha, questa volta ai nastri di partenza con Tyco BMW. Non poteva mancare nemmeno il leggendario John McGuinness che vinse nel 2001 e proverà il bis con la Fireblade di Honda Racing affiancato da Conor Cummins.

Regolarmente presente un altro atteso protagonista (e più volte a podio a Macau) come Martin Jessopp su Riders Motorcycles BMW, sempre dal BSB debutterà Glenn Irwin schierato direttamente dal Paul Bird Motorsport in sella ad una Ducati Panigale R non dissimile dalla moto con la quale prende abitualmente parte al British Superbike.

Confermata la presenza anche di Dan Kneen (Yamaha Mar-Train), Ivan Lintin (Kawasaki RC Express) e Horst Saiger (con la propria Kawasaki), da monitorare l’impegno di Mark Miller con la EBR 1190RS schierata ufficialmente dal team Splitlath mentre Bimota UK sarà presente con ben due BB3 affidate a Ben Wylie ed Andre Pires. Tra i potenziali protagonisti confermato l’impegno di Gary Johnson con Penz13 BMW, compagine di Rico Penzkofer che porterà al debutto a Macau anche Danny Webb, pilota dai recenti trascorsi nel Mondiale Moto3 e da diversi anni impegnato anche al TT.

Suncity Group Macau Motorcycle Grand Prix – 50th Edition
L’elenco iscritti provvisorio

1- Peter Hickman – GBmoto Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
2- Michael Rutter – Bathams SMT Racing – BMW S1000RR
3- Stuart Easton – Bathams SMT Racing – BMW S1000RR
4- Ian Hutchinson – Tyco BMW – BMW S1000RR
6- Ivan Lintin – RC Express Racing – Kawasaki ZX-10R
7- Dan Kneen – Mar-Train Racing – Yamaha YZF R1
8- Horst Saiger – Saiger Racing – Kawasaki ZX-10R
10- Mark Miller – Splitlath EBR – EBR 1190RS
12- John McGuinness – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP
13- Gary Johnson – Penz13.com BMW by MGM – BMW S1000RR
14- Andre Pires – Bimota UK – Bimota BB3
17- Steve Mercer – Briggs Equipment BMW – BMW S1000RR
20- Dan Cooper – Dan Cooper Racing/CMS – BMW S1000RR
22- Conor Cummins – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP
26- Didier Grams – Heidger Motorsport – BMW S1000RR
34- Ben Wylie – Bimota UK – Bimota BB3
39- Allan Jon Venter – CF Racing Team 32 – Yamaha YZF R1
40- Martin Jessopp – Riders Motorcycles BMW – BMW S1000RR
45- Marek Cerveny – Heidger Motorsport – BMW S1000RR
54- Steve Heneghan – Reactive Parts Yamaha – Yamaha YZF R1
62- Sam West – Ice Valley/Four Anjels – BMW S1000RR
65- Michael Sweeney – Martin Jones Racing – BMW S1000RR
67- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
71- Davy Morgan – Magic Bullet Racing – Honda CBR 1000RR
82- Derek Sheils – Cookstown B.E. Racing – Suzuki GSX-R 1000
88- Daniel Hegarty – Special Olympics Project Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
99- Danny Webb – Penz13.com BMW by MGM – BMW S1000RR
111- Brian McCormack – TAG Racing Honda – Honda CBR 1000RR

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy