John McGuinness: “Saltare il TT mi fa stare male”

John McGuinness: “Saltare il TT mi fa stare male”

A tutti i tifosi John McGuinness scrive un messaggio dopo l’incidente alla North West 200, senza mascherare la sofferenza nel dover saltare il Tourist Trophy…

Commenta per primo!

Complice la caduta ad alta velocità nel corso delle prove della North West 200, John McGuinness si ritrova tuttora al Royal Victoria Hospital di Belfast e sarà costretto a saltare l’edizione 2017 del Tourist Trophy. Il leggendario “Morecambe Missile”, 23 vittorie al TT, ha aggiornato tifosi ed appassionati sulle sue condizioni attraverso un comunicato divulgato da Honda Racing.

Sono veramente sopraffatto dalle numerose manifestazioni di supporto che ho ricevuto sin dal mio incidente alla North West 200 di giovedì scorso“, ammette McGuinness. “Io e mia moglie (Becky) abbiamo ricevuto tanti messaggi e posso soltanto ringraziare tutti gli appassionati, addetti ai lavori, staff medico ed i piloti per questo: mi sono di aiuto per superare queste ore buie.

Attualmente mi trovo ancora al Royal Victoria Hospital dove mi sto sottoponendo a diversi trattamenti per l’infortunio alla gamba. Il fissatore è ancora da applicare: non voglio correre il rischio di un’infezione, pertanto giorno-dopo-giorno stiamo valutando il da farsi.

Non riesco a mentire: perdere quest’anno il TT mi farà male. Seguirò con un occhio di riguardo le gare ed auguro buona fortuna a tutti i piloti che correranno. Al momento posso soltanto recuperare dall’infortunio: si presenta una lunga strada davanti a me, ma grazie al supporto di tutti supererò questo momento difficile“.

Il team Honda Racing non ha ancora svelato le cause e la dinamica dell’incidente di John McGuinness. La sua CBR 1000RR Fireblade SP2, per quanto distrutta, si trova attualmente presso il workshop di Louth per tutte le investigazioni del caso.

John McGuinness KO salterà il TT, Honda ritira la squadra dalla NW200

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy