FIM EWC ESCLUSIVA Manuel Poggiali: “La 24 ore di Le Mans una grande sfida”

FIM EWC ESCLUSIVA Manuel Poggiali: “La 24 ore di Le Mans una grande sfida”

Intervista a Manuel Poggiali: il suo ritorno alle corse, l’impegno alla 24 ore di Le Mans 2018 con lo Special Team Ducati. “Un’esperienza che volevo fare: non vedo l’ora!”

Manuel Poggiali sarà al via della 24 ore di Le Mans

La 24 ore di Le Mans del Mondiale Endurance FIM EWC in programma il 21-22 aprile prossimi accoglierà in pista un due volte Campione del Mondo. E che Campione del Mondo: Manuel Poggiali, iridato 125cc e 250cc rispettivamente nel 2001 e 2003, ha accettato la sfida propostagli dallo Special Team Ducati by Z Racing per un suo (graditissimo) ritorno alle corse. “Era un’esperienza che volevo fare“, ammette il pilota sammarinese. “L’Endurance è una tipologia di gare che mi ha sempre ispirato, ancor più nell’ultimo periodo in virtù dei risultati ottenuti dai piloti italiani. Vedo questa specialità sempre più in ascesa, con una visibilità ed un seguito di pubblico costantemente in crescita: questa di fatto è stata una spinta in più per volerci provare!“.

Come si è concretizzata questa possibilità?

Mi sono incontrato con Alessia (Salmaso) e Jacopo (Zizza) qualche mese fa e, da quel momento, abbiamo costruito insieme l’accordo con tutta la volontà di far bene. Si tratta di una squadra “piccola”, senza chiaramente le possibilità di un team ufficiale, ma insieme cercheremo di lavorare bene, rispettare i programmi e raggiungere i nostri obiettivi. Per me sarà la prima esperienza in un 24 ore, mi presenterò in pista mantenendo un profilo basso ed un atteggiamento “terra terra” per fare del nostro meglio, poi si vedrà…

In particolare quale aspetto di una 24 ore sei più curioso di scoprire?

Manuel Poggiali da diversi anni è istruttore dei corsi ufficiali Ducati DRE
Manuel Poggiali da diversi anni è istruttore dei corsi ufficiali Ducati DRE
Ci sono tre aspetti in particolare. Il primo è guidare in notturna: l’ho già fatto nel Motomondiale in Qatar (stagione 2008 in 250cc, ndr), ma in questa circostanza si corre con altre temperature e, di fatto, con la pista illuminata a giorno. A Le Mans sarà completamente diverso, vuoi perché si corre in aprile, vuoi perchè la notte è… notte davvero! Spero di incontrare condizioni meteorologiche favorevoli così da adattarmi meglio alla guida in notturna, anche perché non ci saranno tanti turni di prove per farlo prima della gara. Sarà inoltre interessante affrontare proprio la 24 ore e riuscire a terminare tutti e 8 i miei turni di guida previsti senza problemi. Ci sarà poco tempo per recuperare tra uno stint e l’altro e, per quanto mi riguarda, si tratta di qualcosa di nuovo. Ultimo, ma non ultimo, riuscire a mettere in piedi una sintonia con la moto e con gli altri due piloti dell’equipaggio. Correremo in 3 nell’arco delle 24 ore, pertanto sarà indispensabile andare l’uno incontro l’altro per trovare un set-up facile per tutti, adatto a 3 piloti diversi, dalle peculiarità e stili di guida differenti“.

Cambierai qualcosa nel programma di allenamenti in vista della 24 ore?

Sì, già adesso mi alleno più volte al giorno per prepararmi. Non c’è tanto tempo da qui ad aprile, ma non voglio lasciare nulla al caso. Nei ritagli di tempo offerti dal mio lavoro cerco di allenarmi il più duramente possibile, senza per questo pregiudicare altre attività e stare insieme alla mia splendida famiglia, a cominciare da mia moglie che mi è sempre stata accanto e mi ha appoggiato anche in questa sfida“.

Questo tuo ritorno alle corse ha suscitato un grande interesse…

Il 21-22 aprile alla 24 ore di Le Mans rivedremo Manuel Poggiali in pista...
Il 21-22 aprile alla 24 ore di Le Mans rivedremo Manuel Poggiali in pista…
Davvero! Questo mi ha fatto immensamente piacere. Ho visto che ne hanno parlato perfino in Giappone, non può che rendermi orgoglioso per quello che è il mio passato nel motociclismo. Di fatto questo annuncio ha rispolverato la passione ed il tifo di tanti miei sostenitori che mi hanno seguito quando correvo nel Motomondiale. Un vanto d’orgoglio per me, per quello che ho fatto, per la Repubblica che rappresento: non posso che ringraziare tutti“.

A Le Mans sarai l’unico due volte Campione del Mondo del Motomondiale al via…

Lo vedrò come un “dettaglio” che non lo prenderò in considerazione. Sarò pronto a fare del mio meglio, darò il massimo con quello che avrò a disposizione per divertirmi e far tesoro di questa bella esperienza che ho sempre voluto fare“.

Manuel Poggiali, il ritorno: al via della 24h Le Mans con Special Team Ducati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy