Incidente Manuel Torrini, resta in rianimazione ma ci sono segnali positivi

Incidente Manuel Torrini, resta in rianimazione ma ci sono segnali positivi

Permangono molto gravi le condizioni del 14enne fiorentino caduto al Mugello durante le qualifiche della Supersport 300 del CIV

Commenta per primo!
Manuel Torrini, 14 anni, primo piano

Manuel Torrini, 14 anni, resta ricoverato nel reparto di rianimazione dell’Ospedale di Careggi, a Firenze. Durante le qualifiche della Supersport 300 del Campionato Italiano al Mugello il pilota fiorantino era scivolato, venendo investito da un altro pilota.

L’incidente si è verificato nella sessione di venerdi pomeriggio. Torrini, è stato tempestivamente soccorso dal personale medico del Mugello Circuit. In 56” la prima fast car medica, composta da rianimatore e infermiere professionale, è arrivata sul luogo dell’incidente, iniziando a praticare il massaggio cardiaco. Dopo un minuto è sopraggiunta una seconda fast car medica, in supporto alla prima equipe operante, seguita poco dopo da ambulanza attrezzata. Le manovre rianimatorie sono proseguite per 12 minuti, permettendo quindi di ristabilire i parametri vitali del pilota.

Torrini a quel punto è stato portato al Medical centre del circuito dove veniva ulteriormente stabilizzato e predisposto per il trasferimento, tramite eliambulanza Pegaso, al trauma center dell’ospedale Careggi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy