IDM Superbike Prende forma lo schieramento 2017

IDM Superbike Prende forma lo schieramento 2017

I primi piloti annunciati al via dell’IDM Superbike 2017: presente anche il nostro Vittorio Iannuzzo, con Suzuki sfiderà gli squadroni di BMW, Yamaha e Honda.

di Alessio Piana, @alessiopiana130

In una stagione all’insegna del rinnovamento con l’approdo dell’Arbeitsgruppe Motorsport (AGM) di Industrie-Verband Motorrad Deutschland e.V. (sigla IVM e.V., l’associazione degli importatori tedeschi delle case costruttrici) in qualità di promoter, l’IDM Superbike ha già raccolto i primi consensi. Grazie alla partecipazione delle stesse case, l’International German Championship può presentare uno schieramento di tutto rispetto con la partecipazione confermata di alcuni top team teutonici in rappresentanza di Yamaha, Honda, BMW e Suzuki.

Promosso a tempo pieno all’Europeo Superstock 1000 e Mondiale Endurance FIM EWC il Campione in carica Marvin Fritz, la caccia all’erede partirà dallo squadrone di alpha Technik. Sotto le insegne di Van Zon Remeha BMW correranno il Campione IDM Superstock in carica Danny de Boer, Lukas Trautmann (strappato a MGM Yamaha) ed il riconfermato Jan Bühn, nel 2015 laureatosi Campione dell’IDM Supersport.

A sua volta la casa dei Tre Diapason ha rinnovato la fiducia al Team MGM Yamaha di Michael Galinski con una line-up di piloti parzialmente rinnovata: se dopo un problematico biennio Max Neukirchner si concentrerà esclusivamente sul FIM EWC con YART, nell’IDM correranno il belga Bastien Mackels ed il riconfermato Florian Alt, lo scorso anno all’esordio nella serie messosi in mostra dopo esperienze travagliate nel Motomondiale (Moto2 e Moto3), ma anche titoli e vittorie tra Red Bull MotoGP Rookies Cup (Campione 2012) e CEV Moto2 (vice-Campione 2014).

L’IDM Superbike sarà inoltre una vetrina per i nuovi modelli. L’Holzhauer Racing Promotion, in passato Campione con Martin Bauer e Karl Muggeridge, porterà in pista due (nuove) CBR 1000RR Fireblade SP2 per Jan Halbich ed un secondo pilota da annunciare. Discorso analogo per il team HPC Power Suzuki Racing, con la nuova Suzuki GSX-R 1000 che sarà condotta da Dominic Schmitter (reduce dall’esperienza con Grillini Kawasaki nel World Superbike) e dal nostro Vittorio Iannuzzo, di ritorno nell’IDM dopo aver già corso con la compagine di Denis Hertrampf nel biennio 2014-2015 tra Supersport e Superbike. Un protagonista italiano in più per un campionato, si spera, pronto a ritrovare lo smalto dei tempi migliori…

IDM Superbike Nuovo promoter, ennesimo rilancio?

Vittorio Iannuzzo al via con HPC Power Suzuki Racing

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy