GMT94 Yamaha dopo la 8 ore di Suzuka lascerà il Mondiale Endurance

GMT94 Yamaha dopo la 8 ore di Suzuka lascerà il Mondiale Endurance

Dopo la nostra anticipazione è arrivata l’ufficialità: GMT94 Yamaha si ritirerà dal FIM EWC dopo la 8 ore di Suzuka per concentrarsi sul Mondiale Supersport.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Niccolò Canepa pilota GMT94 Yamaha

The Last One“: l’ultimo gettone di presenza nella specialità, l’ultima pagina di una memorabile pagina di storia da scrivere il 29 luglio prossimo alla 8 ore di Suzuka. Dopo la nostra anticipazione in anteprima assoluta dello scorso 5 luglio, adesso è ufficiale: GMT94 Yamaha, squadra Campione del Mondo FIM EWC in carica con il nostro Niccolò Canepa, David Checa e Mike Di Meglio, dopo la disputa della 8 ore di Suzuka lascerà il Mondiale Endurance, ponendo la parola fine ad una storia di successo diventando, insieme a Suzuki S.E.R.T., una delle due squadre più vittoriose, rappresentative e “simbolo” delle corse motociclistiche di durata.

Una decisione che ha colto di sorpresa molti, ma che di fatto era ben nota agli addetti ai lavori da diversi mesi a questa parte. La compagine di Christophe Guyot, Campione del Mondo Endurance in tre distinte occasioni (2004, 2014 e 2016/2017), abbandonerà la specialità per concentrarsi sull’ormai prioritario impegno nel Mondiale Supersport in ottica 2019 dove sarà presente con due Yamaha R6 e con l’obiettivo di lottare stabilmente nelle posizioni di vertice.

Non una novità assoluta per GMT94, già nel recente passato concentratasi sui programmi nei Mondiali Superbike e Supersport, conservando tuttavia sempre il proprio posto nel FIM EWC. Non sarà così a partire dal Bol d’Or del prossimo mese di settembre, teatro del primo round del Mondiale Endurance 2018/2019, dove la R1 #94 mancherà all’appello, lasciando un vuoto incolmabile nella serie. Ragioni economiche (gli sponsor di GMT94 e la stessa Yamaha hanno garantito budget per questo ambizioso progetto sportivo in Supersport) hanno invitato la squadra la cui base operativa si trova nella Valle della Marna a voltar pagina, facendo suonare un campanello d’allarme per la sostenibilità dello stesso FIM EWC che non può assolutamente permettersi una simile perdita.

Nella prolungata militanza nell’Endurance sin dai primi anni 2000, GMT94 (acronimo di Guyot Motorcycle Team) si è assicurata tre titoli mondiali, 3 affermazioni alla 24 ore di Le Mans e 2 al Bol d’Or (le ultime nel magico 2017), complessivamente 17 affermazioni nel mondiale di categoria e 39 podi. Senza GMT94, che a Suzuka cercherà di aggiudicarsi il quarto alloro nella specialità (10 punti da recuperare rispetto a F.C.C. TSR Honda), cambieranno gli equilibri del FIM EWC con i tre piloti titolari (Canepa, Di Meglio e Checa) che correranno dal Bol d’Or in avanti con altre realtà: annunci in tal senso sono attesi nelle prossime settimane.

Desidero ringraziare pubblicamente Dorna per averci permesso quest’anno di onorare il nostro impegno nel FIM EWC saltando diverse gare del Mondiale Supersport per diverse concomitanze nel calendario“, ha dichiarato Christophe Guyot, titolare e Team Manager GMT94. “Ora possiamo partecipare a tutti i restanti eventi del Mondiale Supersport 2018 e, chiaramente, 2019. Le corse di alto livello necessitano di squadre che si occupino di far crescere piloti giovani e di prospettiva: questo sarà il nostro principale intento del progetto Supersport. Dopo tre Mondiali Endurance vinti, ripartiremo da zero in una specialità diversa, ma molto stimolante. Yamaha, Mutuelle des Motards e tutti i nostri partner hanno deciso di seguirci in questa nuova avventura: insieme cercheremo di costruire una squadra che possa vincere anche nelle gare sprint, così come ci siamo riusciti nell’Endurance“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy