Futuro nel BSB per Sylvain Guintoli con Hawk Suzuki

Futuro nel BSB per Sylvain Guintoli con Hawk Suzuki

Sylvain Guintoli prossimo al ritorno nel British Superbike: sarà il pilota di punta del rinnovato team Hawk Suzuki con la nuova GSX-R 1000.

2 commenti

Dopo Davide Giugliano, il British Superbike si appresta ad accogliere un altro pilota direttamente dal Mondiale di categoria. Un Campione del Mondo, a dir la verità: Sylvain Guintoli, vicinissimo alla firma con il rinnovato team Hawk Suzuki (ex-Buildbase BMW) per dare l’assalto al titolo 2017 con la nuova Suzuki GSX-R 1000.

Per l’iridato 2014 di fatto si tratterebbe di un ritorno nel più competitivo campionato nazionale Superbike del pianeta. Nel 2009, reduce da una pluriennale militanza in MotoGP, esordì nel BSB con Crescent Suzuki, ottenendo subito la vittoria all’esordio a Brands Hatch.

Un brutto infortunio, causato da un “tamponamento” di Joshua Brookes nel giro di formazione in griglia a Donington Park, costrinse ‘Guinters‘ ad un prolungato stop, rientrando soltanto nei round conclusivi della stagione.

Sylvain Guintoli tornerebbe così nel BSB e con la casa di Hamamatsu per la quale è stato pilota anche nel World Superbike con il team Alstare ed occasionalmente nel Mondiale Endurance con la S.E.R.T.

Ancora incerto invece il nome del secondo pilota Hawk Racing per il BSB 2017 (si parla di una riconferma di Richard Cooper) per una compagine che dovrebbe inoltre difendere i colori Suzuki anche nelle corse su strada con Michael Dunlop.

BSB Hawk Racing passa da BMW a Suzuki per il 2017

BSB Davide Giugliano la nostra intervista esclusiva da pilota BMW

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. marcogurrier_911 - 2 settimane fa

    Un altro, e che pilota…velocissimo e sottovalutato a mio avviso.
    Come avete riportato Voi, tira aria magra per il mondiale, no? Poi dopo le ultime vicissitudini societarie Dorna….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Gozzi - 2 settimane fa

      Non esageriamo: la griglia 2017 del Mondiale SBK sarà la più intrigante degli ultimi anni. Che gli appassionati però abbiano una percezione diversa, cioè quella di un campionato “in crisi”, è assai preoccupante: significa che a livello mediatico, in prima istanza, Dorna sta lavorando molto male. Mentre il BSB, che pure ha una dimensione e uno schieramento neanche paragonabile, sta lavorando molto bene…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy