Supermotocross: è più forte Ryan Dungey o Tim Gajser?

Supermotocross: è più forte Ryan Dungey o Tim Gajser?

La Vestins Arena di Gelsenkirchen ospita la prima edizione del Mondiale per Marche. L’asso Usa contro il neo iridato della MotoGP

Commenta per primo!

L’idea è fantastica: una pista di Supercross all’interno di uno stadio, nello specifico la Vestins Arena di Gelsenkirchen, casa dello Schalke04, formazione della Bundeslinga, la serie A tedesca. Tre piloti per squadra (più una riserva) divisi per casa motociclistica.

Lo show, in tre sfide, comincia stasera alle 20.30, con diretta TV (purtroppo solo in pay) su Premium Sport Mediaset. Differita (in chiaro) su Italia 2 ore 0:35. La sfida sarà aperta alle 19:30 dalla qualifica con la formula Superpole: i capitani delle formazioni faranno un giro tutto o niente per determinare  la posizione al cancello del proprio team.

Il Supermotocross, ultima idea del vulcanico Giuseppe Luogo gestore del Motocross Mondiale, pone di fronte alcuni dei piloti più forti del momento per una succosissima sfida Usa resto del Mondo. A rappresentare la scuola americana sarà infatti Ryan Dungey (KTM) contro i migliori del Mondiale, a cominciare dal neo campione del Mondo MXGP, lo sloveno Tim Gajser (Honda).  Entrambi erano assenti al Motocross delle Nazioni a Maggiora.

Saranno della partita altri top rider di grandissimo livello. Qualche nome? Romain Febvre, il francese iridato MXGP uscente, e soprattutto l’olandese Jeffrey Herling, triplice Mondiale MX2  e attesissimo protagonista della top class 2017.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy