MXGP Turchia: Jeffrey Herlings doppietta, Mondiale ad un soffio

MXGP Turchia: Jeffrey Herlings doppietta, Mondiale ad un soffio

L’Olandese Volante chiude virtualmente i giochi con due GP d’anticipo approfittando di una caduta di Tony Cairoli

di Redazione Corsedimoto
Jeffrey Herlings

Jeffrey Herlings adesso è a un soffio dal Mondiale MXGP che potrà festeggiare in anticipo nel prossimo round, fra due settimane in Olanda.  L’Olandese Volante ha approfittato di un nuovo passo falso di Tony Cairoli, caduto al primo giro e finito quindicesimo. Herlings si accinge quindi a festeggiare il primo alloro nella top class,  in precedenza aveva già conquistato tre volte la corona MX2, il Mondiale degli under 23.

GAME OVER – Centrando la sesta doppietta consecutiva e i successi 28 e 29 in stagione, in 36 gare disputate, a Herlings adesso mancano appena 5 punti per chiudere il campionato, sui 100 in palio fra Assen (Olanda) e il gran finale del 30 settembre all’Autodromo di Imola. Tony Cairoli, per la quarta gara di fila fuori dal podio, ha compromesso le residue speranze cadendo su un salto nel corso del primo giro. Ha ripreso la gara ultimissimo e il tentativo di recupero non lo ha portato molto lontano. Nella classifica combinata dietro Herlings si sono piazzati lo sloveno Tim Gajser (Honda) e il belga Clement Desalle (Kawasaki). Cairoli, secondo nella prima sfida, è finito ottavo. Per il 31enne siciliano l’appuntamento con il decimo titolo è rimandato.

MX2  – Nel Mondiale Under 23 successo dello statunitense Thomas Covington, vittorioso in gara 1, davanti al lettone Pauls Jonass (KTM) che ha primeggiato nella rivincita. Nella classifica combinata terzo posto del danese Thomas Olsen (Husqavarna), solo sesto lo spagnolo Jorge Prado (KTM). Italiani: 8. Michele Cervellin (Honda), 12. Simone Furlotti (Yamaha). Prado resta lader del Mondiale con 773 punti contro 748 di Jonass.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy