MXGP Spagna Antonio Cairoli cade e finisce 7°, Tim Gajser in fuga

MXGP Spagna Antonio Cairoli cade e finisce 7°, Tim Gajser in fuga

Rovinosa caduta di SuperTony in gara 2: picchia la testa, cade e finisce nono di manche, settimo nell’assoluta. Tim Gajser, doppietta, adesso è in fuga Mondiale

Commenta per primo!

Trasferta spagnola assai complicata per Antonio Cairoli che dopo i trionfi in Germania e Trentino (tre vittorie su quattro, 97 punti su 100 disponibili) perde di nuovo terreno nei confronti di Tim Gajser autore di una portentosa doppietta sul tecnico tracciato di Talavera de la Reina.

Qui la videosintesi del GP Spagna MXGP e MX2

Dopo aver concluso al quinto posto gara 1, Cairoli è partito malissimo ritrovandosi quindicesimo al termine del primo passaggio. Nella tornata seguente è risalito in ottava posizione prima di incappare in una rovinosa caduta risolta con una forte botta in testa. Il campionissimo siciliano, dolorante e con problemi di lucidità, è riuscito a terminare la corsa ma soltanto in nona posizione. Nelle prossime ore si sottoporrà a una serie di esami medici.

Gajser guadagna terreno anche sul campione del Mondo in carica Romain Febvre partito dolorante per la collisione con Cairoli nella manche di qualifica sabato pomeriggio e sesto nell’assoluta.

La MXGP tornerà in pista il 6 giugno in Francia.

Qui cronaca e classifica di gara 1

Arrivo gara 2: 1. Gajser (Honda); 2. Nagl (Husqvarna); 3. Paulin (Honda); 4. Febvre (Yamaha); 5. Bobryshev (Honda); 6. Desalle (Kawasaki); 7. Van Horebeek (Yamaha) 8. Guillod (Yamaha); 9. Cairoli (KTM); 10. Simpson (KTM)

Classifica finale GP Spagna: 1. Gajser punti 50; 2. Nagl 44; 3. Paulin 38; 4. Desalle 35; 5. Bobryshev 31; 6. Febrve 30; 7. Cairoli 28.

La classifica del Mondiale: 1. Gajser punti 385; 2. Febvre 361; 3. Cairoli 338; 4. Nagl 317; 5. Bobryshev 295; 6. Van Horebeek 274.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy