MXGP Russia Qualifica Antonio Cairoli terzo, vince Arnaud Tonus

MXGP Russia Qualifica Antonio Cairoli terzo, vince Arnaud Tonus

MXGP Russia Qualifica Antonio Cairoli terzo, vince Arnaud Tonus Molti colpi di scena: Max Nagl e Gautier Paulin sbagliano, la spunta lo svizzero

Commenta per primo!

Lo svizzero Arnaud Tonus (Yamaha) ha vinto la gara di qualifica del GP Russia, decima prova del Mondiale Motocross che si corre domani (ore 13:15 e 16:10 italiane) ad Orlyonok, sul Mar Nero. Antonio Cairoli (KTM) ha conquistato un’ottimo terzo posto che gli permetterà di scegliere una buona posizione al cancello per provare a consolidare la propria posizione di leader Mondiale. Il fuoriclasse siciliano riparte da +50 punti nei confronti del francese Gautier Pauln (Husqvarna) secondo in qualifica.

COLPI DI SCENA – La gara di 20 minuti più due giri che stabilisce l’ordine di ingresso al cancello di partenza è stata molto concitata. Il tedesco Max Nagl (Husqvarna) è partito a razzo ma incalzato da Paulin è atterrato male da un salto picchiando forte sul terreno e fermandosi ai box. Ma anche Paulin ha commesso una sbavatura lasciando la prima posizione a Tonus che nel frattempo aveva preso un piccolo vantaggio su Cairoli. L’italiano, terzo alla prima curva, ha disputato una corsa molto regolare nell’ottica di evitare rischi e preparare al meglio le due sfide. La perdurante assenza del campione in carica Tim Gajser, pupillo Honda HRC, è un’occasione troppo ghiotta da sfruttare: a questo punto l’avversario diretto per il Mondiale è diventato Paulin. Sarà lui da tenere d’occhio… Buon nono posto per Alessandro Lupino.

ARRIVO MXGP QUALIFICA: 1. Tonus (Svi-Yamaha); 2. Paulin (Fra-Husqvarna); 3. Cairoli (Ita-KTM); 4. Desalle (Bel-Kawasaki); 5. Febvre (Fra-Yamaha); 6. Herlings (Ola-KTM); 7. Jasikonis (Let-Suzuki); 8. Anstie (GB-Husqvarna); 9. Lupino (Ita-Honda); 10. Butron (Spa-KTM).

Jeremy Seewer (Suzuki)
Jeremy Seewer (Suzuki)

MX2 JONASS OUT – Nella qualifica del Mondiale under 23 il capoclassifca Paul Jonass è partito a razzo ma si è dovuto fermare ai box per riparare un problema alla ruota anteriore, finendo nelle retrovie (17° posto). A vincere la corsa e quindi scattare dalla pole sarà lo svizzero Jeremy Seewer (Suzuki). Ha preceduto il francese  Benoit Paturel (Yamaha) e lo statunitense Thomas Covington (Husqvarna). Sedicesima posizione per Michele Cervellin (Honda).

ITALIANI TOP – Ad Orlyonok si corre anche l’Europeo 250 e in gara 1 vinta dal francese Mathis Boisrame (Honda) gli italiani sono andati forte. Simone Furlotti (Yamaha) è finito secondo precedendo Marshal Weltins (Kawasaki) e i connazionali Alberto Forato (Honda) e Morgan Lesiardo (Kawasaki) ancora leader della classifica.

MXGP Russia Orari e classifica Mondiale

Gallery MXGP Russia Che spettacolo il media event

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy