MXGP Portogallo Gara 1 Tony Cairoli 2°, vince Jeffrey Herlings

MXGP Portogallo Gara 1 Tony Cairoli 2°, vince Jeffrey Herlings

Aumenta ancora il vantaggio nel Mondiale: +77 punti. TC222 a lungo in testa lascia spazio all’olandese, gara 2 alle 18:10 sarà caldissima

1 Commento

Antonio Cairoli conclude al secondo posto la manche d’apertura del GP Portogallo ad Agueda e consolida ulteriormente il primato nel Mondiale Motocross. Il fuoriclasse siciliano (otto Mondiali!) è stato a lungo al comando, poi ha lasciato spazio all’olandese Jeffrey Herlings per la doppietta KTM. Con un occhio sempre rivolto verso la classifica, Cairoli cercherà la rivincita in gara 2 (ore 18:10 italiane) per centrare la vittoria numero 82 nel Mondiale. Guadagnati altri 10 punti, adesso Cairoli è a +77 sul belga Clement Desalle (Kawasaki) finito sesto.

CHE PARTENZA! – Sul duro e veloce tracciato portoghese Cairoli è partito fortissimo infilandosi davanti alla prima curva e mantenendo il comando per metà dei trenta minuti di gara, più due giri. Ma alle sue spalle Jeffrey Herlings ha rimontato furiosamente e Super Tony, per evitare rischi, non ha insistito più di tanto nella difesa del primo posto, pur terminando a un solo secondo dal vincitore.  Infatti  gli immediati inseguitori  nel Mondiale erano tutti ampiamente dietro, per cui non avrebbe avuto senso prendere rischi. Il belga Clement Desalle (Kawasaki) è arrivato sesto, il francese Gautier Paulin (Husqvarna) soltanto dodicesimo.

ARRIVO GARA 1: 1. Herlings (Ola-KTM); 2. Cairoli (Ita-KTM); 3. Jasikonis (Lit-Suzuki); 4. Nagl (Ger-Husqvarna); 5. Febrve (Fra-Yamaha); 6. Desalle (Bel-Kawasaki); 7. Coldenhoff (Ola-KTM); 8. Gajser (Slo-Honda); 9. Tonus (Svi-Yamaha); 10. Anstie (GB-Husqvarna).

CLASSIFICA MONDIALE dopo 23 manche su 38: 1. Cairoli punti 453; 2. Desalle 376; 3. Paulin 373; 4. Helings 360; 5. Gajser 295; 6. Febvre 291.

MX2 GARA 1 – Il talento lettone Paul Jonass (KTM) consolida il primato  vincendo la prima manche del Mondiale under 23 anni davanti allo svizzero Jeremy Seewer (Suzuki) e allo statunitense Thomas Covington (Husqvarna). Quindicesima posizione per Michele Cervellin (Honda).

FURLOTTI EURO 250 – Simone Furlotti (Yamaha) ha preso il comando nell’europeo 250 grazie al secondo posto nella tappa portoghese dietro al francese Tristan Charboneau (Kawasaki). Sesto posto per Alberto Forato (Honda) e solo decimo Morgan Lesiardo (Kawasaki). In classifica generale: 1. Furlotti punti 235; 2. Lesiardo 227; 3. Forato 180.

Gianluca Facchetti sul podio
Gianluca Facchetti festeggia il successo ad Agueda (Por)

FACCHETTI EURO 125 – Sullo stesso tracciato di Agueda Gianluca Facchetti, 17 anni, ha conquistato il primo successo in carriera nell’Europeo 125. In classifica generale il promettentissimo bergamasco accorcia le distanze dal vertice: resta al comando il francese Brian Strubhart Moreau (KTM) con 208 punti, secondo il danese Mikkel Haarup (Suzuki) 190 punti,  terzo Facchetti 189 punti. Due anni fa Gianluca fù vittima di un grave incidente stradale, adesso sta tornando uno dei più interessanti prospetti italiani.

 

VIDEO MXGP La caduta di Tony Cairoli in qualifica

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13511879 - 5 mesi fa

    Bisognerebbe essere sincero ogni tanto, qui è stato bravissimo Tony ma il Super potete dire per Jeffrey…!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy