MXGP Germania Qualifica Tim Gajser che botta Tony Cairoli che vittoria

MXGP Germania Qualifica Tim Gajser che botta Tony Cairoli che vittoria

MXGP Germania Qualifica Tim Gajser che botta Tony Cairoli che vittoria Lo sloveno di nuovo a terra, il campionissimo siciliano partirà in pole

Commenta per primo!

Antonio Cairoli (KMT) ha vinto la gara di qualifica del GP Germania, 8° round del Mondiale MXGP che si corre a Teutschenthal. L’otto volte campione iridato, al comando del campionato, sceglierà la migliore posizione al cancello di partenza delle due manche che scattano alle 14:15 e 17:10. Qui la sintesi TV della qualifica.

GAJSER CHE BOTTA! – Nuova, violenta caduta invece per il campione in carica Tim Gajser (Honda HRC) che è scattato al commando ma, pressato da Cairoli, è atterrato malamente da un salto rientrando malamente al box. Guarda qui le immagini, riprese dalla telecamerina montata sul casco del rivale Cairoli.  E’ stata la copia dell’incidente che aveva tolto di scena il 21enne sloveno in gara 2 del precedente GP Lettonia: anche in quel frangente Gajser era volato tentando di resistere.  La caduta aveva proiettato Cairoli al comando del Mondiale con 17 punti di vantaggio, che possono aumentare in questa occasione  sul tracciato  tedesco dove Antonio ha già trionfato in quattro occasioni. Fuori causa Gajser, il nostro fuoriclasse ha vinto in scioltezza la qualifica precedendo l’olandese Jeffrey Herlings (KTM) e il francese Gautier Paulin (Husqvarna)

ARRIVO GARA QUALIFICA – 1. Cairoli (Ita-KTM) in 25’13.607; 2. Herlings (Ola-KTM) +3.111; 3. Paulin (Fra-Husqvarna) +5.184; 4. van Horebeek (Bel-Yamaha) +7.961; 5. Febvre (Fra-Yamaha) +15.450; 6. Desalle (Bel-Kawasaki) +29.404; 7. Coldenhoff (Ola-KTM) +31.754; 8. Tixier (Fra-Kawasaki) +33.145; 9. Jasikonis (Let-Suzuki) +33.871; 10. Tonus (Svi-Yamaha) +37″703.

MX2 – Il francese Benoit Paturel (Kawasaki) ha vinto la qualifica della MX2 precedendo il lettone Pauls Jonass (KTM) e lo svizzero Jeremy Seewer (Suzuki). Benissimo gli italiani: Michele Cervellin (Honda) è arrivato quarto, Samuele Bernardini (TM) nono; Ivo Monticelli (KTM) tredicesimo. Incoraggiante il debutto assoluto nel Mondiale del 18enne Morgan Lesiardo, leader dell’Europeo al primo approccio Mondiale sulla Kawasaki.

GLI ORARI – Domenica 21 maggio: 10:25 MX2 Warm up (15 min); 10:45 MXGP Warm up; 13:15 MX2 Gara 1 (30 min più due giri); 14:15 MXGP Gara 1 (30 min più due giri); 16:10 MX2 Gara 2 (30 min più due giri); 17:10 MXGP Gara 2 (30 min più due giri).

IN TV – Purtroppo non ci sarà diretta per gara 1. Eurosport2 trasmetterà solo gara 2 a partire dalle 17. L’intero programma del GP è visibile, a pagamento, in webstreaming su MXGP-TV.com. Sintesi in serata su corsedimoto.com

CLASSIFICA MONDIALE DOPO 7 GP SU 19 – 1.  Caioli punti 258 ; 2. Gajser 241;  3. Paulin 220; 4. Borbyshev 215; 5 Desalle 210; 6. van Horebeek 204; 7. Herlings 174; 8. Febvre 147; 9. Nagl 139; 10. Tonus 133.

VIDEO MXGP Germania La nuova caduta di Tim Gajser

MXGP Germania Qualifica La sintesi TV

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy