MXGP Europa Antonio Cairoli sbanca gara 2 e recupera su Tim Gajser

MXGP Europa Antonio Cairoli sbanca gara 2 e recupera su Tim Gajser

MXGP Europa Antonio Cairoli sbanca gara 2 e recupera su Tim Gajser. Il francese Gautier Paulin vince la sesta prova Mondiale

Commenta per primo!

Antonio Cairoli (KTM)  ha conquistato da dominatore  la seconda manche del GP d’Europa a Valkenswaard (Olanda) accorciando le distanze dal capoclassifica del Mondiale MXGP, lo sloveno Tim Gajser, sesto e quinto.  Adesso la classifica è Gajser punti 234, Cairoli 220. Peccato per il nono posto nella frazione d’apertura, complicata da una brutta partenza, dal traffico al primo passaggio e anche da problemi agli occhiali. Vincitore complessivo del sesto round iridato il francese Guatier Paulin (Husqvarna) primo e secondo di manche.

MATTATORE – TC222 ha riscattato l’amarezza dell’apertura con una frazione condotta da fuoriclasse qual è. E’ scattato come un fulmine alla partenza, si è infilato davanti alla prima curva e nessuno degli avversari l’ha più visto. Per Super Tony è il secondo successo in una settimana, dopo il trionfo di Arco di Trento dove aveva dominato la gara 1 e poi si era prodotto in una meravigliosa rimonta nella seconda: da 20° a 2°! Tim Gajser non vince da quattro manche ma è un rivale scomodissimo: anche quando non sbanca è sempre lì. Cairoli comunque era arrivato in Olanda a -18 punti e ne ha recuperati 4:  sarà un duello stellare nei 13 GP (26 manche) che mancano da qui a fine settembre.

FONTANESI FATICA IN MX2 – Nella MX2 doppietta  del lettone Pauls Jonass (KTM). In gara 1 ha concluso davanti al belga Julien Lieber (KTM) e all’americano Thomas Covington (Husqvarna), nella seconda ha messo in riga lo svizzero Jeremy Seewer (Suzuki) e il belga Brent de Doninck (Yamaha).  La nostra Kiara Fontanesi, quattro volte campionessa Mondiale femminile al debutto assoluto nella serie mondiale under 23 anni, ha concluso entrambe le frazioni nelle retrovie. Ma adesso il ghiaccio è rotto…

ARRIVO GARA 1: 1. Paulin (Fra-Husqvarna); 2. Van Horebeek (Yamaha); 3. Herlings (KTM); 4. Bobryshev (Honda); 5. Jasikonis (Suzuki); 6. Gajser (Honda); 7. Desalle (Kawasaki); 8. Coldenhoff (KTM); 9. Cairoli (KTM); 10. Nagl (Husqvarna).

ARRIVO GARA 2: 1, Cairoli (Ita-KTM); 2. Paulin (Fra-Husqvarna); 3. Herlings (Ola-KTM); 4. van Horebeek (Bel-Yamaha); 5. Gajser (Slo-Honda); 6. Febvre (Fra-Yamaha); 7. Jasikonis (LTU-Suzuki); 8. Bobryshev (Rus-Honda); 9. Tonus (Svi-Yamaha); 10. Coldenhoff (Ola-KTM).

CLASSIFICA GP EUROPA – 1. Paulin punti 47; 2. Herling 40; 3. Van Horebeek 38; 4. Cairoli 37; 5. Gajser 33; 6. Bobryshev 31; 7. Jasikonis 30; 8.Febvre 25; 9. Coldenhoff 24; 10. Nagl 21.

CLASSIFICA MONDIALE DOPO 6 GP SU 19: 1. Gajser punti 234; 2. Cairoli 220; 3. Paulin 192; 4. van Horebeek 182; 5. Bobryshev 176; 6. Desalle 172; 7. Febvre 131; 8. Herling  124; 9. Tonus 120; 10. Nagl 116.

PROSSIMA PROVA – 7 maggio GP Lettonia (Keguns)

Video MXGP Antonio Cairoli domina la qualifica

MXGP GP Europa gara 1 cronaca e classifica

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy