MXGP Assen Gara 1 Antonio Cairoli 4°, vince Shaun Simpson

MXGP Assen Gara 1 Antonio Cairoli 4°, vince Shaun Simpson

Rocambolesca prima manche ad Assen: vince il britannico, SuperTony solo quarto e Tim Gajser fuori dalla top ten. Rivincita alle 17:10

Commenta per primo!

Il terreno pesante scombina i piani di Antonio Cairoli nella prima manche del GP Olanda, 16° appuntamento della MXGP. Il fuoriclasse messinese  è arrivato solo quarto nella manche vinta dal britannico Shaun Simpson.

Cairoli ha pagato sedici secondi a Simpson che sul tracciato ricavato sul rettilineo della mitica pista del motomondiale aveva trionfato anche un anno fa. Il britannico ha preceduto Clement Desalle (Kawasaki) e l’idolo di casa Glenn Coldenhoff.

Incolore la prestazione di Tim Gajser, 19enne sloveno della Honda che qui potrebbe chiudere il Mondiale con due GP d’anticipo se riuscisse a totalizzare un punto in più di Cairoli. Un’impresa che adesso diventa molto difficile alla luce del dodicesimo posto, a oltre un minuto e sedici dal vincitore. Brutta prestazione anche per l’iridato in carica Romain Febvre (Yamaha), quattordicesimo.

Nella prima manche MX2  lo statunitense Thomas Covington (Husqvarna) ha tenuto a bada il fuoriclasse olandese Jeffrey Herlings (KTM) che dopo i tre GP saltati per infortunio riprende la marcia verso il titolo.

Arrivo prima manche: 1. Simpson (KTM) in 34’23″278; 2. Desalle (Kawasaki) a 8″567; 3. Coldenhoff (KTM) a 15″190; 4. Cairoli (KTM) a 16″108; 5. van Horebeek (Yamaha) a 32″190; 6. Nagl (Husqvarna) a 56″718; 7. Goncalves (Husqvarna) a 42″867; 8. Tixier (Kawasaki) a 49″112; 9. Leok (KTM) a 56″350; 10. Guillod (Yamaha) a 1’00″610.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy