MXGP Argentina: Gara 1, Tony Cairoli scatenato batte Jeffrey Herlings

MXGP Argentina: Gara 1, Tony Cairoli scatenato batte Jeffrey Herlings

Il nove volte Mondiale comincia nel migliore dei modi l’aassalto al decimo titolo: l’olandese rimonta ma non basta

di Redazione Corsedimoto
Antonio Cairoli impegnato nel GP Argentina MXGP

Antonio Cairoli comincia nel migliore dei modi l’assalto al decimo titolo Mondiale sbancando la prima manche del GP d’Argentina-Patagonia sul tracciato di Neuquen. Il fuoriclasse siciliano ha respinto l’attacco di Jeffrey Herlings, autore di una forsennata rimonta che però non è bastata per strappare il primo successo 2018 a Super Tony. La rivincita alle 20:10 italiane.

GUARDA QUI GARA 2 ALLE 20.10 – Corsedimoto.com offre la diretta web dell’intero Mondiale MXGP e MX2. Clicca sui bottoni qui sotto per accedere al videopass.

CHE DUELLO! – Cairoli è partito a razzo sfruttando la migliore posizione al cancello guadagnata vincendo la qualifica di sabato. Jeffrey Herlings invece è rimasto invischiato in quinta posizione e quando è riuscito a districarsi nelle maglie del gruppo l’italiano era lontano 3″5. Herlings, tre volte iridato della MX2 (Mondiale under 23) ha dato vita ad una forsennata rimonta arrivando nel finale a meno di un secondo dal rivale. Che però ha tenuto duro, conservando il piccolissimo vantaggio ed evitando l’attacco dell’olandese. Cairoli ed Herlings al momento sono di un altro pianeta, Clement Desalle (Kawasaki) è arrivato terzo a oltre 30  secondi di distacco, piegando l’ex iridato Romain Febvre (Yamaha). Quinta posizione per il belga Jeremy van Horebeek (Yamaha). Altri italiani: Ivo Monticelli (Yamaha) è arrivato 18° davanti ad Alessandro Lupino (Kawasaki).

ARRIVO GARA 1 – 1. Cairoli (Ita-KTM) in 34’23″907; 2. Herlings (Ola-KTM) a 1″075; 3. Desalle (Bel-Kawasaki) a 30″101; 4. Febvre (Fra-Yamaha) a 32″091; 5. van Horebeek (Bel-Yamaha) 34″941; 6. Paulin (Fra-Husqvarna) a 39″338; 7. Seewer (Svi-Yamaha) a 44″876; 8. Lieber (Bel-Kawasaki) a 51″997; 9. Searle (GB-Kawasaki) a 55″538; 10. Coldenhoff (Ola-KTM) a 56″908.

MX2 PER JONASS – Nella gara d’apertura MX2 (Mondiale Under 23 anni) si è imposto il campione in carica, il lettone Pauls Jonass (KTM) dopo un duro e spettacolare confronto con l’australiano Hunter Lawrence (Husqvarna) al comando nelle prime battute della corsa. Terzo posto per il danese Thomas Kier Olsen (Husqvarna) davanti al britannico Brian Watson (Yamaha). Italiani: Michele Cervellin (Honda) ha aperto il Mondiale con un promettente ottavo posto, Samuele Bernardini (TM) quindicesimo, fuori gara nelle prime battute il debuttante Morgan Lesiardo (KTM).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy