Motocross Nazioni Maggiora Marco Melandri: “Sarà uno show pazzesco”

Motocross Nazioni Maggiora Marco Melandri: “Sarà uno show pazzesco”

Grandissima folla per la presentazione dei piloti. Il pronostico del neo Ducatista. Gli orari degli speciali video su corsedimoto e gazzetta.it

Commenta per primo!

Guardate la foto d’apertura: è Maggiora Park, venerdi pomeriggio, antivigilia del Motocross delle Nazioni. Non si è acceso un motore, erano in migliala  “solo” per la presentazione dei piloti e la passerella delle vecchie glorie, anche quelle dell’edizione 1986, la madre di tutte le gare del fuoristrada. L’evento che fece appassionare al Motocross un’intera generazione.

Il Motocross delle Nazioni è sfida dell’anno, l’Olimpiade della moto. Una triplice sfida tutto-o-niente dove, per una volta,  non vince il fuoriclasse da solo, ma una Nazionale. Tre piloti, un solo obiettivo: il titolo iridato a squadre. Mescolati tra la folla tantissimi campioni della velocità, in particolare della Superbike che questo week end è ferma. Non mancherà il campione del Mondo Jonathan Rea, che con il motocross ha cominciato, si allena e va fortissimo: c’è chi sostiene che se prendesse il via con la MXGP, la top class del cross, non arriverebbe ultimo. Ci saranno l’argentino Leandro Mercado, leader della Superstock, e non può mancare Marco Melandri, altro velocista crossista praticante. Domenica il pilota Ducati Superbike 2017 debutterà nell’inedita veste di inviato ai box per Italia 1, che trasmette le tre gare in diretta dalle 13 alle 17.

“Sono venuto in anticipo per gustarmi ogni attimo di questa vigilia, sono emozionato come se dovessi correre io” racconta Marco, con gli occhi che brillano come quelli di un bambino nel negozio di balocchi. “Sarà uno show pazzesco, vedremo correre tutti i migliori del Mondiale e anche alcuni degli americani più forti. Mi aspetto parecchie sorprese…”

Gli esperti dicono che la Francia sia di un altro pianeta….

“Secondo me no, hanno Romain Febvre (iridato MXGP 2015, ndr) ma come terzetto non sono così forti. Io vedo bene gli americani, non ci sono le superstelle ma il capitano Webb ha due validi compagni, Martin e Andersen. L’Italia? Non è tra le squadre favorite ma se capitan Tony Cairoli è a posto fisicamente può fare la differenza e trascinare Samuele Bernardini e Michele Cervellin in zona podio. Io ci credo.”

Emozionato per il debutto in TV, dall’altra parte della telecamera?

“Un pò si, sarà un’esperienza molto interessante.”

corsedimoto.com e gazzetta.it proporranno in simulcast due speciali TV: uno sabato alle 20 con Antonio Cairoli che presenterà il Nazioni e il Team Italia, l’altro domenica alle 12 con gli ultimi aggiornamenti e l’atmosfera prima del via. Stay on line!

Nazioni a Maggiora gli orari

Nazioni a Maggiora La presentazione

Qui l’elenco completo iscritti

Video Appello Tony Cairoli “Tutti a Maggiora a far casino!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy