Motocross Nazioni Maggiora Grande Cairoli 2°, la Francia vince sul filo

Motocross Nazioni Maggiora Grande Cairoli 2°, la Francia vince sul filo

Mondiale a squadre in ballo fra Francia, Olanda e Usa fino all’ultimo metro. Grande SuperTony due volte 2°, per l’Italia 5° posto. In tre giorni 85 mila spettatori!

Commenta per primo!

Che spettacolo il Motocross delle Nazioni a Maggiora: 50 mila spettatori (85 mila nel week end!)  hanno acclamato un grande Antonio Cairoli, due volte secondo per il quinto posto assoluto dell’Italia  e festeggiato la tripletta della Francia per un titolo che ha cambiato tre volte padrone negli ultimi due giri della sfida finale.

cover follaCon un Romain Febvre tornato ai livelli del Mondiale MXGP 2015 nella terza e decisiva sfida la Francia ha recuperato sei punti agli Usa, partiti con il solo Cooper Webb per il pauroso incidente che ha tolto di scena Jason Anderson dopo l’arrivo vittorioso di gara2. Il talento a stelle strisce mentre festeggiava è stato centrato da un altro concorrente subendo un trauma cranico non grave ma che ha richiesto un controllo in ospedale. Gli americani hanno avuto la situazione in pugno fino  tre giri dalla fine, quando un Webb fin lì strepitoso è incappato in una scivolata arretrando in decima posizione. Per due passaggi il titolo è stato degli olandesi, in testa alla corsa con il fantastico Jeffrey Herlings ma nel giro finale Roman Febvre si è sbarazzato del britannico Searle conquistando il punticino sorpasso. Un finale meraviglioso.

Maggiora è stata una festa incredibile, è mancata solo la ciliegina di un successo di un Antonio Cairoli comunque ad altissimo livello. Nella sfida d’apertura l’otto volte iridato si è dovuto inchinare a Febvre, in quella finale ha rincorso vanamente Jeffrey Herling, che dopo aver sbancato per tre anni la MX2 qui debuttava sulla KTM 450 che userà nella MXGP 2017. “La caduta di sabato (qui il video, ndr) ha lasciato il segno, al mattino avevo dolori dappertutto” ha confessato Cairoli. “Ma sono partito per onorare la Maglia Azzurra disputando due corse che reputo molto positive.”  Purtroppo l’Italia non è stata da podio, troppo acerbi i compagni di squadra Samuele Bernardini e Michele Cervellin. Ci sarebbero voluti tre Cairoli, allora si che sarebbe stata festa…

cover febvreArrivo gara MXGP+MX: 1. Febvre (Fra); 2 Cairoli (Ita); 3. Strijbos (Bel); 4. Webb (Usa); 5. Van Horeebek (Bel); 6. Coldenhoff (Ola); 7. Waters (Aus); 8. Benoit (Can); 9. Martin (Usa); 10. Cooper (NZ); 16. Bernardini (Ita).

Arrivo gara MX2+Open: Anderson (Usa); 2. Herlings (Ola); 3. Paulin (Fra); 4. Tonus (Svi); 5. Ferris (Aus); 6. Simpson (GB); 7. Van Horebeek (Bel); 8. Seewer (Svi); 9. Martin (Usa); 10. Paturel (Usa); 12. Cervellin (Ita); 15. Bernardini (Ita).

Arrivo gara MXGP+Open: 1. Herling (Ola); 2. Cairoli (Ita); 3. Strijbos (Bel); 4. Febvre (Fra); 5. Searle (GB); 6. Bobryshev (Rus); 7. Coldenhoff (Ola); 8. Tonus (Svi); 9. Butron (Spa); 10. Webb (Usa); 13. Cervellin (Ita)

Classifica finale: 1. Francia punti 29; 2. Olanda 30; 3. Usa 33; 4. Belgio 36; 5. Italia 44; 6. Svizzera 44.

Video L’invasione finale 85 mila spettatori!

Motocross Nazioni Video esclusivo La presentazione di Antonio Cairoli

Motocross Nazioni Video esclusivo Gli attimi prima del via

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy