Enduro Portogallo Tris di Giacomo Redondi nel Mondiale

Enduro Portogallo Tris di Giacomo Redondi nel Mondiale

Ancora un’altra vittoria per il pilota Honda-RedMoto: ora i successi sono tre. Oggi la seconda giornata di gara. Sabato sfortunato per Salvini

Commenta per primo!

Dopo lo straordinario successo nel primo appuntamento Mondiale, Giacomo Redondi (Honda) ha centrato ieri a Gouveia, in Portogallo, la terza vittoria consecutiva nella classe EJ nel Mondiale Enduro.

Una sabato di gara non semplice, condizionato dalle forti piogge torrenziali che da giorni si abbattono sulla regione. Da sottolineare che l’organizzazione portoghese di Jorge Simoes è stata costretta a tagliare numerosi tratti del percorso divenuti impraticabili per il livello elevato di acqua nei torrenti e tratti di fango, fermando la gara al secondo giro dei tre previsti. Complessivamente oggi sono state disputate sei prove speciali in aggiunta al prologo di venerdì sera, in cui ha brillato Alex Salvini.

LE ALTRE CLASSI – Vittoria Assoluta nella EnduroGP e prima posizione nella classe E2 per l’australiano Matthew Phillips (Sherco). Nella grande giornata di Redondi, va invece sottolineata la sfortuna che ha tolto a Alex Salvini quella che avrebbe potuto essere una meritata vittoria. Il pilota della Beta, dopo essere stato al comando della EnduroGP, mentre stava ultimando il primo giro nella prova estrema tracciata nelle vicinanze del paddock è stato protagonista di una caduta: per lui una serie di contusioni che gli hanno fatto perdere parecchio tempo prima di poter ripartire. Infine Salvini ha chiuso la giornata sesto nella EnduroGP e quarto nella E2.

La E1 è stata dominata da Eero Remes (TM), mentre il nostro Gianluca Martini (Kawasaki) ha sfiorato il podio e si è dovuto accontentare della quarta posizione per una caduta.
Vittoria di Steve Holcombe (Beta) nella E3 con Manuel Monni (TM) quinto e Thomas Oldrati (Husqvarna) sesto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy