Enduro Il Mondiale al via in Marocco

Enduro Il Mondiale al via in Marocco

Nella terra dei colori e dei sapori caldi prende il via il Mondiale Enduro. L’Italia in prima linea con Salvini e Guarneri

Commenta per primo!

Si apre questo weekend a Agadir, in Marocco, il Campionato Mondiale Enduro. Un appuntamento attesissimo per tutti gli appassionati di fuoristrada, che quest’anno vedranno la grossa novità del debutto della nuova classe EnduroGP, una classifica assoluta che considera le migliori performance di tutti i piloti nelle diverse prove speciali e classi E1, E2, E3.

FOTOGALLERY http://www.corsedimoto.com/gallery/enduro-i-protagonisti-del-mondiale-2016/

QUESTIONI DI CLASSE –  Una categoria che durerà ben poco, in quanto essenzialmente di “passaggio”. Dal 2017, infatti, la EnduroGP diventerà una classe vera e propria, che raggrupperà moto 2T di 250-300cc e 4T di 300-350-450-500. Il Campionato Mondiale sarà così composto solo da due classi principali: la E1 (per moto 2T 125 e 4T 250) e la EnduroGP, a cui aggiungere le due categorie riservate ai giovani, la EJ “Under 23” e la EY 125 2T “Under 21”.
Con queste novità la FIM punta ad avere nell’enduro una classe di riferimento come avviene già nella velocità con la MotoGP e nel cross con la MXGP. Una decisione però destinata a far discutere parecchio, in quanto ricca di numerosi punti interrogativi.

PATTUGLIA TRICOLORE – La “pattuglia tricolore” ha in Alex Salvini (Beta) il suo pilota di punta, forte della vittoria nel 2013 del titolo iridato della classe E2 e dei due secondi posti ottenuti nel 2014 e 2015. Tra i suoi avversari, Salvini si ritroverà l’ex crossista Davide Guarneri (Honda), che già ottenuto ottimi risultati nel Campionato Italiano, dove è in testa nella classe E2.
I principali avversari degli azzurri saranno i francesi Mathias Bellino (Husqvarna), Christophe Nambotin (KTM) e Loic Larrieu (Yamaha), l’americano Robert Tailor (KTM), l’australiano Matthew Phillips (Sterco), l’inglese Dany McCanney (Husqvarna) e lo spagnolo Cristobal Guerrero (Yamaha).
Nella E3 altra sfida “Made in Italy” tra Manuel Monni (TM) e Thomas Oldrati (Husqvarna), anche se a godere i maggiori favori del pronostico e il francese Johnny Aubert (Beta).
Nelle EJ occhi puntati sul bergamasco Giacomo Redondi (Honda) che, dopo aver chiuso il 2015 per la terza volta consecutiva in seconda posizione, quest’anno punta ad una certa vittoria. Tra i suoi avversari altri piloti italiani come Davide Soreca (Honda), Matteo Bresolin (Beta), Matteo Rossi (KE), Michele Marchelli (Honda), ma anche lo spagnolo Josep Garcia (Husqvarna) e i portoghesi Diego Ventura (Gas Gas) e Luis Oliveira (Yamaha).
Nella E1, il favorito è il Campione Mondiale 2015 Eero Remes con la pesarese TM, che dovrà vedersela con lo spagnolo Ivan Cervantes (KTM), i due inglesi Nathan Watson (KTM) e Jamie Mc Canney (Yamaha), il francese Anthony Boissiere (Sherco) e i tre italiani Alessandro Battig (Honda), Simone Albergoni (KE), Rudy Moroni (KTM).

QUESTI I PRINCIPALI SCHIERAMENTI

E1
Eero Remes (FIN-TM)
Ivan Cervantes (SPA-KTM)
Nathan Watson (GB-KTM)
Pascal Rauchenecker  (AUT-Husqvarna)
Jonathan Manzi (ITA-Husqvarna)
Jamie Mc Canney (GB-Yamaha)
Daniel Persson (SVE-Yamaha)
Alessandro Battig (ITA-Honda)
Oscar Balletti (ITA-Honda)
Anthony Boissiere (FRA-Sherco)
Simone Albergoni (ITA-KE Moto)
Rudy Moroni (ITA-KTM)
Gianluca Martini (ITA-Kawasaki)

E2
Christophe Nambotin (FRA-KTM)
Taylor Robert (USA-KTM)
Alex Salvini (ITA-Beta)
Mathias Bellino (FRA-Husqvarna)
Dany McCanney (GB-Husqvarna)
Davide Guarneri (ITA-Honda)
Matthew Phillips (AUS-Sherco)
Deny Philippaerts (ITA-Beta)
Loic Larrieu (FRA-Yamaha)
Cristobal Guerrero (SPA-Yamaha)
Tommaso Montanari (ITA-KE Moto)

E3
Manuel Monni (ITA-TM 2T)
Johnny Aubert (FRA-Beta 2T)
Thomas Oldrati (ITA-Husqvarna 2T)
Steve Holcombe (GB-Beta 2T)
Luis Correia (POR-Beta 2T)
Lorenzo Santolino (SPA-Sherco 2T)
Jonathan Barragan (SPA-Gas Gas 2T)
Jeremy Joly (FRA-KTM 2T)
Jaume Betriu (SPA-KTM)
Antoine Basset (FRA-KTM 2T)
Mirko Gritti (ITA-Husqvarna 2T)
Nicolò Mori (ITA-TM)

EJ
Giacomo Redondi (ITA-Honda)
Josep Garcia (SPA-Husqvarna)
Davide Soreca (ITA-Honda)
Matteo Bresolin (ITA-Beta)
Matteo Rossi (ITA-KE Moto)
Luis Oliveira (POR-Yamaha)
Kirian Mirabet (SPA-KTM)
Michele Marchelli (ITA-Honda)
Oliver Nelson (SVE-TM)
Diogo Ventura (POR-Gas Gas)
Nicolò Bruschi (ITA-Husqvarna)
Mauro Zucca (ITA-KTM)

EY
Mirko Spandre (ITA-KTM)
Lorenzo Macoritto (ITA-KTM)
Matteo Pavoni (ITA-KTM)
Andrea Verona (ITA-Husqvarna)
Emanuele Facchetti (ITA-KTM)
Matteo Menchelli (ITA-KTM)

CALENDARIO CAMPIONATO MONDIALE  2016

08/10 aprile 2016 – GP Marocco Agadir

15/17 aprile – GP Portogallo Gouveia

20/22 maggio – GP Grecia Grevena

10/12 giugno GP Finlandia Heinola

17/19 giugno GP Svezia Enkooping

01/03 luglio GP Spagna Gordexola

15/17 luglio GP Italia Fabriano

10/11 settembre GP Francia Cahors

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy