FIM EWC: Test a Le Mans per sette squadre, aspettando la 24 ore

FIM EWC: Test a Le Mans per sette squadre, aspettando la 24 ore

Due giorni di Test privati al Circuito Bugatti per sette top team del Mondiale Endurance FIM EWC: il conto alla rovescia per la 24 Heures Moto è già iniziato.

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Test per diversi top team del FIM EWC a Le Mans

La 41esima edizione della 24 Heures Moto Le Mans si avvicina ed alcuni top team del Mondiale Endurance FIM EWC non si sono fatti trovare impreparati. Anticipando i Pré-Test ufficiali del 3-4 aprile prossimi, il Circuit Bugatti ha ospitato una due-giorni di prove private con la presenza di Suzuki S.E.R.T., YART Yamaha, F.C.C. TSR Honda France, Honda Endurance Racing, April Moto Motors Events (di ritorno a Suzuki), Cottard Motosport e lo Junior Team LMS Suzuki, in pista preparando la maratona della Sarthe che celebrerà il suo quarantennale il 21-22 aprile prossimi.

Dominique Meliand ritorna operativo al box Suzuki SERT
Dominique Meliand ritorna operativo al box Suzuki SERT
IN S.E.R.T. SI RIVEDE DOMINIQUE MELIAND – Alla terza uscita stagionale e la seconda in ordine di tempo a Le Mans, in casa Suzuki S.E.R.T. la buona notizia è il graditissimo ritorno ai box di Dominique Meliand. “Le Chef“, 71 anni di cui 41 trascorsi attivamente impegnato nella specialità, ha fatto capolino dopo una prolungata assenza perdurata per tutto l’arco del 2017 in seguito ad un delicato intervento cardiovascolare. Monsieur Meliand ha diretto le attività insieme a Dominique Hebrard, sperimentando diverse soluzioni per la GSX-R 1000 condotta dal 10 volte Campione del Mondo Vincent Philippe, Etienne Masson e Gregg Black, chiamati a rimediare alla battura d’arresto del Bol d’Or con un’innumerevole serie di problematiche ed imprevisti. “A Le Castellet abbiamo incontrato diversi problemi di gioventù al debutto con la nuova moto, ma alla 24 ore siamo convinti che lotteremo per la vittoria“, l’ammissione di Meliand, la cui presenza ai box si è fatta sentire eccome…

Motors Events ritorna a Suzuki e svela la sua GSX-R 1000
Motors Events ritorna a Suzuki e svela la sua GSX-R 1000
MOTORS EVENTS TORNA A SUZUKI – Sempre restando in Suzuki, oltre allo Junior Team LMS con il rinnovato equipaggio formato da Louis Rossi, Hugo Clere ed Alex Sarrabayrouse, si è rivisto in azione il Team April Moto Motors Events, di ritorno con la casa di Hamamatsu dopo la (disastrosa) parentesi in Honda. Dopo un “rodaggio” delle due moto in configurazione stradale dei giorni scorsi, la corsa contro il tempo dello squadrone di Herve Moineau ha permesso al Team #50 di scender in pista a Le Mans con la GSX-R 1000 già vestita con i colori ufficiali 2018 e con i tre piloti titolari in sella: il pluri-Campione del Mondo Matthieu Lagrive, il riconfermato Gregory Fastre più Baptiste Guittet, dal Bol d’Or dello scorso mese di settembre “strappato” proprio allo Junior Team LMS.

Takuya Fujita novità YART Yamaha per il 2018
Takuya Fujita novità YART Yamaha per il 2018
YART SEMPRE PIÙ FACTORY – Se i Campioni del Mondo in carica di GMT94 (con il nostro Niccolò Canepa) hanno scelto Nogaro per una due-giorni di test privati, a Le Mans ha fatto capolino lo squadrone YART, sempre più legato a doppio-filo alla casa madre. Per espressa volontà dei vertici Yamaha, a Le Mans si è visto di tutto: sviluppi Factory presi “in prestito” dalla R1 vittoriosa alla 8 ore di Suzuka (elettronica, forcellone, radiatore, dashboard di ispirazione MotoGP), un gran dispiegamento di forze da parte dei tecnici Bridgestone, la presenza di un nuovo pilota cresciuto dalla casa dei Tre Diapason come Takuya Fujita, convocato in sostituzione di Kohta Nozane (richiamato nell’All Japan) per affiancare gli imprescindibili Broc Parkes e Marvin Fritz.

Nuova livrea, vecchia la Fireblade per F.C.C. TSR Honda France
Nuova livrea, vecchia la Fireblade per F.C.C. TSR Honda France
RISCOSSA HONDA – A proposito di universo All Japan, F.C.C. TSR in partnership con Honda France ha preso parte a questi test con il ritorno in sella di Alan Techer, caduto al Bol d’Or con infortunio al seguito. La squadra 3 volte vittoriosa alla 8 ore di Suzuka ha rinnovato la fiducia a Josh Hook e Freddy Foray, i quali correranno per i restanti eventi “europei” del FIM EWC e, alla 24 Heures Moto, con la “vecchia” Fireblade: la nuova tornerà in pista solo per le 8 ore. Sempre per quanto concerne la casa dell’ala dorata, nuovo test per Honda Endurance Racing dopo una prima uscita a Nogaro, sempre con la nuova Fireblade SP2 condotta da Sebastien Gimbert, Gregory Leblanc più Erwan Nigon, neo-acquisto della compagine di riferimento Honda Motor Europe dopo un triennio trascorso in TRICK STAR Kawasaki.

APPUNTAMENTO AI PRÉ-TEST – Conclusa la due-giorni di Test privati, per le squadre attese protagoniste della 24 Heures Moto 2018 l’appuntamento è fissato per i Pré-Test ufficiali del 3-4 aprile prossimi anche se, in data 16 marzo, verrà svelata l’entry list provvisoria dell’evento giunto alla sua quarantunesima edizione.

Photo Courtesy FIM EWC / 24 Heures Moto

Corsedimoto.com porta il Mondiale Endurance FIM EWC in TV e web per l’Italia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy