FIM EWC: dal 2019 via libera alle moto elettriche, ecco come

FIM EWC: dal 2019 via libera alle moto elettriche, ecco come

Alla 24 ore di Le Mans 2019 ci sarà la prima moto elettrica al via del Mondiale Endurance FIM EWC: la Federmoto internazionale intanto modifica i regolamenti…

di Alessio Piana, @alessiopiana130

Nell’universo del motociclismo l’elettrico si sta ritagliando uno spazio sempre più importante. Il prossimo 6 febbraio a Roma è in agenda la presentazione della FIM Moto-e World Cup che affiancherà la MotoGP dal 2019, ma nel Mondiale Endurance FIM EWC le moto elettriche sono già una realtà. Non in pista, ma in termini regolamentari: dallo scorso anno la classe “Experimental” (ex-Open) ha aperto ufficialmente all’elettrico ed all’ibrido, ma la vera rivoluzione in tal senso è prevista soltanto per il 2019.

Registrando un interesse da parte di Saroléa, l’Endurance Working Group della Federazione Motociclistica Internazionale discuterà, alla prossima riunione della Commissione FIM in programma tra pochi giorni, su regolamenti e come aprire una volta per tutte il FIM EWC alle moto elettriche.

La CCR (Commission of Circuit Racing) prenderà in esame tutte le possibilità per consentire all’elettrico di prendere sempre più piede nel Mondiale Endurance. Al vaglio sono previste modifiche alla (bozza) regolamentare già introdotta per l’attuale sotto-classe Experimental/Open 3 Eletric, al fine di consentire a Saroléa ed altri marchi di pianificare l’impegno per l’anno venturo.

Ad oggi il debutto ufficiale in gara delle moto elettriche nel FIM EWC è previsto per la 24 ore di Le Mans 2019 in quello che, nei piani, dovrebbe essere il terzo appuntamento della stagione 2018/2019.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy