FIM Endurance: Honda alla 8 Ore di Suzuka 2018 con una squadra ufficiale

FIM Endurance: Honda alla 8 Ore di Suzuka 2018 con una squadra ufficiale

La casa giapponese si prepara al ritorno nella prestigiosa competizione con un suo team dopo 10 anni, con l’obiettivo di vincere. Primo pilota Takahashi, ancora ignoti gli altri due nomi.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Arriva oggi l’annuncio per quanto riguarda nuovi impegni Honda nel 2018: dopo un’assenza durata ben 10 anni (con l’ultimo trionfo conquistato da Ryuichi Kiyonari e Carlos Checa), la casa dell’ala dorata schiererà un suo team ufficiale alla nota e prestigiosa 8 ore di Suzuka. Confermato come primo pilota Takumi Takahashi, campione in carica All-Japan Superbike e chiamato a ripetersi in MFJ All Japan Road Race Championship (JRR), categoria JSB1000, anche nella prossima stagione, con il rientrante team Honda.

Dall’ultima apparizione nella 8 ore di Suzuka, avvenuta appunto nel 2008, la squadra giapponese negli anni si è appoggiata ad altri team come ad esempio HARC Pro o FCC TSR, conquistando anche altre vittorie, ma dal 2014 non arriva più il successo finale tanto ambito. Il “Team HRC” quindi si sta quindi preparando per tornare a competere nella grande classica giapponese con una squadra ufficiale, che con i piloti che avranno a disposizione moto basate sulle CBR1000RR. L’obiettivo è quello di scalzare dal gradino più alto del podio la rivale Yamaha, imbattibile nelle ultime tre annate.

Le parole di Katsuhide Moriyama, Corporate Executive Officer and Director of Brand and Communications Division, Honda Motor Co., Ltd: “Vogliamo cercare di raggiungere la vetta con una squadra ufficiale. Honda si impegnerà per venire incontro alle aspettative dei fan delle due ruote e supporterà al meglio il team.”

“Per la prima volta in dieci anni, Honda avrà una squadra ufficiale in JRR JSB1000” ha aggiunto Yoshishige Nomura, Presidente HRC, “vale a dire l’apice della competizione giapponese, con un’intensa stagione 2018 visto che ci saranno 13 gare in 9 appuntamenti. Disputeremo anche la 8 ore di Suzuka, una competizione estremamente impegnativa. Il nostro obiettivo è vincere.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy