Epoca: Marco Lucchinelli, 64 anni, torna in pista nell’Endurance?

Epoca: Marco Lucchinelli, 64 anni, torna in pista nell’Endurance?

L’ex iridato 500 potrebbe correre in coppia con Fausto Ricci, 57 anni, la maratona Vintage a Misano il 6 ottobre, in notturna

di Redazione Corsedimoto
Marco Lucchinelli e Fausto Ricci

Marco Lucchinelli, iridato in 500 nel 1981, adesso ha 64 anni e fa l’istruttore di guida veloce. Domenica scorsa ad Adria ha fatto da spettatore al campionato italiano Vintage e gli è tornata voglia di correre: il 6 ottobre a Misano potrebbe tornare in pista nella finalissima dell’Endurance Vintage, mini maratona di 4 ore che si correrà in notturna. Potrebbe rientrare in coppia con Fausto Ricci, che di anni ne ha 57, è collega di Lucky come insegnante dei corsi in pista e negli negli anni ’80 era uno dei forti piloti nazionali: è stato campione europeo 250 nel 1988 e nel palmares spicca anche un successo nel Mondiale a Misano, sempre nella quarto di litro. Fausto domenica scorsa ad Adria si è imposto nella categoria Open 2T del quarto round del tricolore Epoca. Fra risate, ricordi e bicchieri di vino è nata l’idea di questo clamoroso ritorno. Sarebbe affascinante rivedere nonno Lucchinelli al via di una gara vera. Se son rose…

NEUTRALIZZAZIONE –  Ad Adria oltre 280 piloti di ogni età  hanno sfidato la minaccia delle condizioni atmosferiche avverse per prendere parte al quarto Meeting Epoca in Pista FMI 2018, che ospitava anche la terza prova di Campionato Italiano Vintage Endurance, la prima dell’anno in notturna. A fronte della continua minaccia di pioggia, si è arrivati sabato sera al via della gara di Endurance con le premesse di un grande spettacolo alla luce dei fari. Purtroppo il meteo ha deciso diversamente e i piloti, dopo tre giri dietro la Safety Car, hanno potuto gareggiare per soli 20 minuti rispetto alle 4 ore previste, quando poi il Direttore di Gara ha deciso di esporre bandiera rossa fermando definitivamente la gara per impraticabilità della pista. E’ stato comunque possibile stabilire una Classifica Finale, assegnando ai team metà punteggio, come stabilito dal regolamento.

Epoca ad Adria

LE ALTRE GARE –  Una domenica praticamente asciutta ha invece visto in pista le altre 19 Classi iscritte a Calendario, insieme a due turni di Prove Libere di Gruppo 3. Solo la partenza dell’ultima gara è stata dichiarata “bagnata” (anche se poi la pioggia non è effettivamente caduta), con partenza ritardata per dare modo ai piloti di montare gomme adatte alla situazione. A fine giornata, nessun pilota è riuscito ad aggiudicarsi in anticipo il titolo di Campione Italiano, per cui diventa determinante per tutti la partecipazione all’ultima gara di Misano del 6 e 7 ottobre, quando ognuno cercherà di conquistare i punti determinanti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy