World Endurance: Suzuki SERT punta al titolo e attende novità per il 2011

World Endurance: Suzuki SERT punta al titolo e attende novità per il 2011

Dominique Meliand pensa al futuro

Commenta per primo!

Il Suzuki Endurance Racing Team (S.E.R.T.) al Bol d’Or ha raccolto al Bol d’Or la 14° vittoria assoluta dal 1980, la 9° nelle ultime 10 edizioni, portandosi a ridosso del Bolliger Team Switzerland nella classifica iridata del FIM Endurance World Championship in vista della 8 ore di Doha, ultimo evento stagionale dove la squadra capeggiata da Dominique Meliand cercherà di conquistare l’ennesimo titolo mondiale della propria storia.

L’appuntamento qatariota del calendario risulterà importante anche per il futuro della stessa squadra protagonista delle corse di durata nell’ultimo decennio, con il futuro dipeso soprattutto dalle scelte Suzuki.

Da due anni a questa parte, infatti, la casa di Hamamatsu ha ridotto sensibilmente l’impegno. Nel 2009 S.E.R.T. con una sola moto ha corso soltanto al Bol d’Or e Le Mans, mentre quest’anno pur prendendo parte a tutto il campionato (Suzuka esclusa) il budget è stato limitato ad una sola GSX-R 1000.

Il futuro non dovrebbe esser comunque a rischio per Suzuki Endurance Racing Team, con il budget che dovrebbe esser completato anche dalla filiale francese per una sola moto, un pò come nella MotoGP e World Superbike in vista del 2011.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy