Endurance: Suzuki SERT torna al comando della classifica di campionato

Endurance: Suzuki SERT torna al comando della classifica di campionato

2° a Le Mans

Commenta per primo!

Grazie ad un’esperienza trentennale sui campi di gara, il Suzuki Endurance Racing Team (S.E.R.T.) è riuscito a rimediare ad una difficile situazione presentatasi alla vigilia della 24 ore di Le Mans. Fuori gioco Freddy Foray, KO il proprio “capitano” Vincent Philippe, la formazione di Dominique Meliand ha scommesso su di un equipaggio completamente inedito: accanto al vincitore del Bol d’Or Anthony Delhalle e Daisaku Sakai è stato promosso, quasi senza preavviso, dal Junior Team Suzuki LMS Baptiste Guittet.

Dopo prove difficili, secondo previsioni la Suzuki #1 dei Campioni del Mondo in carica è stata assoluta protagonista della corsa, lottando fino all’ultimo per la vittoria pagando soltanto un giro di svantaggio sul traguardo nei confronti del “rodato” terzetto di Kawasaki SRC.

Se la vittoria è sfumata per poco (e manca a Le Mans dal 2008), il Suzuki Endurance Racing Team può comunque consolarsi con la leadership di campionato nel mondiale di categoria, vantando un discreto vantaggio di 9 punti nei confronti del BMW Motorrad France 99.

A Doha il prossimo 12 novembre S.E.R.T., recuperando gli infortunati Vincent Philippe e Freddy Foray, punterà alla conquista del 14° titolo mondiale Endurance della propria storia: un record impareggiabile nella specialità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy