Bol d’Or Partenza: SERT leader, brutto incidente al via

Bol d’Or Partenza: SERT leader, brutto incidente al via

National Motos fuori gioco

Commenta per primo!

Il via della 73° edizione del Bol d’Or, la decima a Magny Cours, è stato più frenetico che mai con anche un colpo di scena al secondo giro. Al calar della bandiera francese che sancisce la partenza della corsa Lagrive, scattato dalla pole position, ha qualche difficoltà e si ritrova solo in ottava posizione. Chi ha lo spunto migliore è Vincent Philippe con la Suzuki #1 della SERT, mentre dietro c’è subito grande lotta con un brutto incidente al secondo giro che vede coinvolti diversi team come GMT94, BK Maco Moto, Kawasaki France e National Motos. Proprio da quest’ultimo box si vive attimi di apprensione: Emeric Jonchiere, protagonista per tutto il weekend, resta a terra prontamente soccorso dai medici.

Safety Car in pista, i dottori che si occupano del forte pilota francese (per lui, stando alle prime indiscrezioni, sembra non ci sia fortunatamente niente di grave), quattro giri di neutralizzazione prima della ripartenza. Verso la mezz’ora si iniziano così a vedere i veri valori in campo: Gwen Giabbani con la Yamaha #7 della YART prende la testa della corsa, subito seguito da Vincent Philippe con la Suzuki #1 SERT, Sebastien Gimbert (Yamaha GMT94) e Matthieu Lagrive (Honda del Michelin Power Research Team).

Al termine della prima ora di gara Philippe riesce a prendere la testa della corsa con un buon ritmo, anche se Giabbani ultimamente ha rosicchiato qualcosa. Nella top ten si segnala l’ottima prestazione dei team italiani: Amadeus X-One, grazie ad un velocissimo Ayrton Badovini (affiancato da Dos Santos e Tessari che ha rilevato Gruy, parso un pò “lento” nelle prove), è sesto assoluto seguito dal No Limits con un Gianfranco Guareschi in gran spolvero.

73ème Bol d’Or Magny Cours
Classifica 1° ora

01- Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – Philippe/Four/Foray – 32 giri
02- Yamaha Austria Racing Team – Yamaha YZF R1 – Giabbani/Martin/Jerman – + 5.403
03- Michelin Power Research Team – Honda CBR 1000RR – Lagrive/Costes/Monge – + 7.212
04- Yamaha France GMT94 Ipone – Yamaha YZF R1 – Gimbert/Nigon/Checa – + 11.860
05- GSR Kawasaki France – Kawasaki ZX 10R – Foray/Fores/Noyes – + 35.146
06- Team Amadeus X-One – Yamaha YZF R1 – Badovini/Tessari/Dos Santos – + 39.808
07- No Limits – Suzuki GSX-R 1000 – Guareschi/Casas/Bellucci – + 52.498
08- RAC 41 City Bike – Suzuki GSX-R 1000 – Junod/Black/Houssin – + 59.179
09- Endurance Moto 45 – Suzuki GSX-R 1000 – Lagrive/Ganfornina/Jaulneau – + 1’02.861
10- Maccio Racing – Kawasaki ZX-10R – Richier/Millet/Moreira – + 1’14.640

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy