Bol d’Or: le ultime novità nell’entry list tra EWC e Superstock

Bol d’Or: le ultime novità nell’entry list tra EWC e Superstock

Savadori con Kawasaki Louit Moto

Commenta per primo!

Alla vigilia della 77esima edizione del Bol d’Or, evento inaugurale del FIM Endurance World Championship 2013, si registrano diverse novità nell’entry list tra la top class EWC e la Superstock. Partendo tra i team pretendenti alla vittoria, in casa Suzuki S.E.R.T., Campione del Mondo in carica, accanto ai titolari Vincent Philippe, Anthony Delhalle e Julien Da Costa è stato ingaggiato per tutta la stagione in qualità di “riserva” l’australiano Alex Cudlin, dai trascorsi vittoriosi con il Q.E.R.T. nella classe Superstock.

Già confermati gli equipaggi di Kawasaki SRC (Loris Baz e Jeremy Guarnoni accanto a Gregory Leblanc), Yamaha GMT94 (David Checa, Matthieu Lagrive, Kenny Foray e Maxime Berger), Honda TT Legends (John McGuinness, Simon Andrews, Michael Rutter e come “riserva” Michael Dunlop), qualche cambiamento invece per i vice-Campioni del Mondo in carica di BMW Motorrad France Team Thevent: complice l’indisponibilità di Damian Cudlin, impegnato nello stesso weekend al Lausitzring per il primo round dell’IDM Superbike, accanto a Sebastien Gimbert e Sylvain Barrier si è deciso di puntare sull’ex iridato Supersport Karl Muggeridge più l’americano Jake Zemke in qualità di sostituto per ogni evenienza.

Tutto in altomare invece per i Campioni del Mondo 2009 di Yamaha Austria: con Josh Waters infortunatosi lo scorso weekend a Thruxton nel British Superbike con Milwaukee Yamaha, sono confermati soltanto Igor Jerman e Broc Parkes. YART provvederà a trovare un sostituto all’altezza nella prossime ore.

Passando alla Superstock, gradita novità “tricolore” al team Kawasaki Louit Moto, in pole lo scorso anno: oltre ai già annunciati Emeric Jonchiere e Florian Marino correrà il nostro Lorenzo Savadori, già Campione europeo ed italiano 125 GP, all’esordio nell’Endurance e al Bol d’Or a pochi giorni dall’ottima prova nella Superstock 1000 ad Aragon con Kawasaki Pedercini.

Il “Ciukkino” non sarà l’unico tra i piloti italiani al via: con il team No Limits di Moreno Codeluppi correranno Andrea Boscoscuro e l’eccezionale ritorno di Giovanni Bussei, mentre il MCS Racing Ipone affiderà la Suzuki #411 a Roberto Anastasia, reduce da un promettente test a Rijeka.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy