8h Suzuka: nuovi test, ecco F.C.C. TSR Honda, Kiyonari e la nuova Kawasaki

8h Suzuka: nuovi test, ecco F.C.C. TSR Honda, Kiyonari e la nuova Kawasaki

Tante novità nei nuovi test

Il 30 giugno e 1 luglio il circuito di Suzuka ha ospitato i primi test collettivi in vista della 8 ore: adesso è la volta della seconda “tranche” di queste prove, che ha visto l’arrivo di molte squadre e piloti sicuri protagonisti della gara più importante del panorama motociclistico giapponese. Rispetto ai “Test 1” è presente anche il team F.C.C. TSR Honda (tra i favoriti) con Kousuke Akiyoshi reduce dall’esperienza in MotoGP come sostituto di Hiroshi Aoyama, ma anche Ryuichi Kiyonari venuto a dar manforte al team HARC-PRO. Come se non bastasse ecco una novità… mondiale: la nuova Kawasaki Ninja ZX-10R del 2011, al primo test pubblico, anche se alla 8 ore la casa di Akashi sarà presente solo in forma privata (e con, ovviamente, l’attuale ZX-10R) con i team BEET e Trick Star. Partiamo da F.C.C. TSR Honda, squadra che ha vinto lo scorso anno la 300 kilometri conquistando la pole position della 8 ore. Kousuke Akiyoshi è arrivato direttamente da Barcellona dove ha terminato in 13° posizione la gara della MotoGP con la Honda Interwetten orfana di Hiroshi Aoyama, riprendendo subito il feeling con la CBR 1000RR gommata Bridgestone contraddistinta dal #11: 2’08″26, miglior tempo assoluto. Non sono presenti i suoi compagni di equipaggio: Jonathan Rea è impegnato nel World Superbike a Brno, Yuki Takahashi nei test della Moto2 al Motorland Aragon a pochi giorni dal successo di Barcellona. Akiyoshi, con due moto a disposizione, è comunque riuscito a ottenere il miglior tempo confermandosi pilota da battere sul giro singolo a Suzuka: la speranza è di non vanificare il tutto con errori in gara, ripensando alle due cadute in pochi minuti dello scorso anno… Tornando nella più stretta attualità, prosegue l’ottimo lavoro di Yoshimura Suzuki, vittoriosa alla 300 km e detentrice del trofeo della 8 ore: Daisaku Sakai ha viaggiato in 2’08″29, più staccato Nobuatsu Aoki con un best time in 2’09″00. In classifica con il terzo crono assoluto il secondo equipaggio TSR, ma con sponsorizzazione Keihin Kohara: Makoto Tamada si è confermato decisamente competitivo al ritorno dopo tanti anni a Suzuka conseguendo un crono di 2’09″28, meglio di 4 centesimi rispetto al compagno di squadra Shinichi Itoh, alla sua ultima 8 ore per una gara che ha vinto 3 volte (e punta, con il 4° successo, a raggiungere un certo Wayne Gardner…). Con il solo Chojun Kameya in azione ha percorso molti giri la Honda gommata Dunlop del team Sakurai (2’09″32), praticamente lo stesso riferimento del team HARC-PRO con coperture Bridgestone. Takumi Takahashi, protagonista dell’All Japan Superbike, in 2’09″34, mentre Ryuichi Kiyonari ha percorso pochi giri con un personale crono di 2’10″0, arrivato all’ultim’ora dopo aver disputato lo scorso fine settimana la gara del British Superbike a Knockhill dove ha concluso 2° (riducendo il gap dalla prima posizione di campionato). Come abbiamo accennato a questi test è presente anche la Kawasaki con la nuova Ninja ZX-10R: Hidemichi Takahashi ha portato all’esordio la nuova Superbike di Akashi, mentre nella seconda giornata sarà la volta di Akira Yanagawa, impegnato anche con la moto 2010 del Team Green per l’All Japan Superbike. Non ci sono tempi della Ninja 2011, mentre con l’attuale modello Yanagawa ha ottenuto un buon 2’08″51. Nelle prove di Suzuka, aperte a tutti, si sono notati anche diversi team della ST600 (Supersport) e la squadra ufficiale Yamaha del JSB1000 con Katsuyuki Nakasuga (2’08″41): per il secondo anno consecutivo il marchio dei Tre Diapason non correrà la 8 ore di Suzuka. Coca Cola Zero Suzuka 8 hours 2010 Test Suzuka 2, I tempi ufficiosi del 1° giorno 01- F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – Kousuke Akiyoshi – 2’08.26 02- Yoshimura Suzuki with Eneos – Suzuki GSX-R 1000 – Sakai/Aoki – 2’08.29 03- Keihin Kohara Racing Team – Honda CBR 1000RR – Tamada/Itoh – 2’09.28 04- Honda Dream RT Sakurai – Honda CBR 1000RR – Kameya – 2’09.32 05- MuSASHI RT HARC-PRO – Honda CBR 1000RR – Kiyonari/Takahashi – 2’09.34

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy