8h Suzuka: nelle prove libere in notturna Yoshimura Suzuki torna al comando

8h Suzuka: nelle prove libere in notturna Yoshimura Suzuki torna al comando

A mezzo secondo Jonathan Rea

Commenta per primo!

Concluse le qualifiche ufficiali, aspettando il “Top 10 Trial” che determinerà lo schieramento di partenza dei migliori dieci equipaggi al via, le 63 squadre iscritte alla 8 ore di Suzuka 2013 sono tornate in azione nel tardo pomeriggio dalle 18:15 alle 19:30 per 75 minuti di prove libere in notturna che hanno riaffermato la grande costanza di rendimento del team Yoshimura Suzuki. Ad una manciata di millesimi dal miglior riferimento cronometrico nelle qualifiche, Takuya Tsuda si è issato nuovamente al comando della graduatoria in 2’08″426 con buoni tempi anche da parte dei suoi compagni di squadra Nobuatsu Aoki e Joshua Brookes, quest’ultimo tornato in pista a fari accesi 5 anni dopo l’esperienza con Sakurai Honda. Il velocissimo Takuya Tsuda, recente vincitore (sempre con Yoshimura Suzuki) nell’All Japan Superbike a Tsukuba e sotto contratto Suzuki in qualità di tester del progetto MotoGP 2015, ha lasciato ad oltre mezzo secondo la Fireblade #11 di F.C.C. TSR Honda condotta da Jonathan Rea e Ryuichi Kiyonari, mentre risale fino alla terza posizione assoluta il “Dream Team” #071 del Team Kagayama con Yukio Kagayama arrivato a 892/1000 dalla vetta, come risaputo in squadra con Noriyuki Haga (il più veloce del trio titolare nel secondo turno di prove ufficiali) e Kevin Schwantz, riadattatosi a correre in notturna ad oltre 20 anni di distanza dall’ultimo gettone di presenza a Suzuka del 1992 con la sola parentesi del Bol d’Or 2004. Ryuichi Kiyonari con F.C.C. TSR Honda Scorrendo la classifica, con il medesimo crono di 2’09″318 del Team Kagayama figura anche la Honda #634 del team HARC-PRO con il leader dell’All Japan Superbike Takumi Takahashi, Leon Haslam e Michael van der Mark (a sorpresa il più veloce dei tre nelle qualifiche, il tutto al primo gettone di presenza a Suzuka e tra le Superbike), a breve distanza accusa meno di 1″ dalla vetta la Yamaha R1 #7 di YART con gli “aussie” Broc Parkes e Josh Waters accanto a Katsuyuki Nakasuga, poleman dell’edizione 2012 ed il più veloce nelle prove ufficiali. Distacco che sale ad oltre 2″ invece per il trio di squadre del Mondiale Enurance formato da Yamaha GMT94 (David Checa, Kenny Foray e Matthieu Lagrive in sella alla R1 #94 Michelin), BMW Motorrad France Team Thevent (BMW S1000RR #99 Michelin per Erwan Nigon e Jason Pridmore, fuori gioco per la frattura alla tibia sinistra Damian Cudlin) ed i Campioni del Mondo in carica di Suzuki S.E.R.T. (GSX-R 1000 #1 Dunlop condotta da Vincent Philippe, Anthony Delhalle e Julien Da Costa). In nona posizione ha concluso Honda Team Asia con la Fireblade #22 preparata da TSR condotta dai soli Azlan Shah Kamaruzaman e Yuki Takahashi complice l’infortunio di Makoto Tamada, già in Ospedale e sotto i ferri per fratture multiple (caviglia, scapola, clavicola, dito medio mano sinistra) a seguito della caduta nelle Qualifiche 2 causata da un contatto con la KTM RC8R del team Hamaguchi, assente in questa sessione per consentire ai meccanici di ultimare le riparazioni in previsione della gara. Katsuyuki Nakasuga con la R1 di Yamaha Austria Domani alle 14:15 locali in punto conclusiva sessione di prove libere mentre dalle 15:30 scatterà il “Top 10 Trial”, Superpole riservata ai due più veloci piloti dei migliori 10 equipaggi emersi dalle Qualifiche ufficiali. Coca-Cola Zero Suzuka 8 hours 2013 Classifica Prove Libere in notturna 01- Yoshimura Suzuki Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – Tsuda/Aoki/Brookes – 2’08.426 02- F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – Rea/Kiyonari – + 0.515 03- Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – Kagayama/Schwantz/Haga – + 0.892 04- MuSASHi RT HARC-PRO Honda – Honda CBR 1000RR – Takahashi/Haslam/van der Mark – + 0.892 05- Monster Energy Yamaha YART – Yamaha YZF R1 – Nakasuga/Parkes/Waters – + 0.977 06- Yamaha France GMT94 Michelin – Yamaha YZF R1 – Checa/Foray/Lagrive – + 2.244 07- BMW Motorrad France Team Thevent – BMW S1000RR – Nigon/Pridmore – + 2.329 08- Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – Philippe/Delhalle/Da Costa – + 2.413 09- Honda Team Asia – Honda CBR 1000RR – Kamaruzaman/Takahashi – + 2.687 10- TOHO Racing with Moriwaki – Honda CBR 1000RR – Yamaguchi/Itoh/Watanabe – + 2.746 11- Honda Suzuka Racing Team – Honda CBR 1000RR – Hiura/Kitaguchi/Yasuda – + 3.073 12- Sweets Labo Motorrad 39 – BMW S1000RR – Sakai/Takeishi/Tsujimura – + 3.562 13- Bolliger Team Switzerland – Kawasaki ZX-10R – Saiger/Stamm/Sutter – + 3.639 14- EVA RT Test Type-01 Trick Star – Kawasaki ZX-10R – Serizawa/Deguchi/Izutsu – + 3.964 15- MotoMap Supply – Suzuki GSX-R 1000 – Konno/Teramoto/Nakamoto – + 4.030 16- Team JP Dog Fight Yamaha – Yamaha YZF R1 – Fujita/Kimura/Tamura – + 4.059 17- Honda Dream RT Sakurai Honda – Honda CBR 1000RR – Stauffer/Hook – + 4.402 18- Motobum & Ishigaki Island – Honda CBR 1000RR – Kunikawa/Ohki/Matsukawa – + 5.015 19- Honda Kunamoto Racing – Honda CBR 1000RR – Yoshida/Kojima/Tokudome – + 5.653 20- Team38 PS-K – Kawasaki ZX-10R – Karita/Keyes/Yamashita – + 5.742 21- RS-Itoh & Asia – Kawasaki ZX-10R – Higashimura/Iwasaki/Murakami – + 5.805 22- Team R2CL – Suzuki GSX-R 1000 – Buisson/Shinjo/Giabbani – + 5.922 23- Honda Hamamatsu Escargot – Honda CBR 1000RR – Kuboyama/Nakatsuhara – + 5.969 24- Honda TT Legends – Honda CBR 1000RR – McGuinness/Andrews/Rutter – + 6.219 25- NOI:Z & Clever Wolf Team DDD – Yamaha YZF R1 – Nakai/Usami/Adachi – + 6.952 26- Confia H.M.F. LunaSol Japan – Suzuki GSX-R 1000 – Suma/Hasegawa/Takamiya – + 6.962 27- Honda Dream Takasaki B’WISE RT – Honda CBR 1000RR – Shimizu/Sakurai/Kobayashi – + 6.998 28- Team Flemmbo Leader Team – Kawasaki ZX-10R – Demarey/Prosenik/Nishijima – + 7.084 29- Team Ebata – Honda CBR 1000RR – Igarashi/Sato/Furukawa – + 7.210 30- RS Garage Harada Himeji – Kawasaki ZX-10R – Harada/Okamura/Tanaka – + 7.364 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy