8h Suzuka: Kevin Schwantz rende omaggio a Wayne Rainey indossando il suo casco

8h Suzuka: Kevin Schwantz rende omaggio a Wayne Rainey indossando il suo casco

Sorpresa a Suzuka

Commenta per primo!

Grandi rivali, ma soprattutto grandi amici. Kevin Schwantz e Wayne Rainey, icone del motociclismo tra gli anni ’80 e ’90, protagonisti di duelli rimasti impressi nella mente degli appassionati, sono tornati a “far squadra” insieme in occasione della 8 ore di Suzuka 2013. Tornato eccezionalmente alle competizioni a 18 anni dal ritiro annunciato al Mugello nel 1995, Schwantz, oltre a stupire per i risultati conseguiti (tempi non distanti dai suoi compagni di equipaggio Yukio Kagayama e Noriyuki Haga), ha riservato una gradita sorpresa nel corso del “Top 10 Time Trial”, decisivo turno di qualifiche ufficiali da 40 minuti disputatosi oggi sul celebre tracciato dell’ottovolante. Salito in sella alla Suzuki GSX-R 1000 #071 del Team Kagayama, il Campione del Mondo 500cc 1993 ha indossato un casco “Wayne Rainey Replica”, realizzato da un marchio concorrente rispetto al brand che ha accompagno il texano per gran parte della sua carriera. Schwantz mostra orgoglioso il suo nuovo cascoSono stato davvero felice di correre con il casco di Wayne“, ha dichiarato Kevin Schwantz. “Abbiamo corso insieme per tanti anni, ci tenevo particolarmente ad indossare i suoi colori in questo mio ritorno a Suzuka. E’ stato tutto sommato divertente, in molti sono rimasti sorpresi, ma era da tempo che pensavo di correre con il casco di Wayne a Suzuka“. Nel “Top 10 Time Trial” Kevin Schwantz, nell’unico giro effettuato, ha fermato i cronometri sul 2’11″348 da raffrontare al 2’08″188 di Yukio Kagayama ed il 2’09″197 di Noriyuki Haga. Gli stessi storici colori di Rainey Ieri, nel corso delle qualifiche ufficiali, il texano ha concretizzato un bel passo avanti nel “time attack” passando dal 2’12″007 della mattinata ad un per certi versi sorprendente 2’10″907, sostanzialmente a 2″ da Kagayama (2’08″751) e Haga (2’08″438). Domani alle 11:30 locali Schwantz ed il Team Kagayama scatteranno dalla sesta casella dello schieramento di partenza, con l’obiettivo (se possibile) di lottare per il podio. Kevin Schwantz alla 8 ore di Suzuka concluse 2° nel 1988 insieme a Doug Polen con Yoshimura Suzuki, proprio alle spalle di Wayne Rainey, vincitore con la Yamaha YZF750 ufficiale accanto a Kevin Magee.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy