8h Suzuka: iniziati i test ufficiali, Kevin Schwantz in pista!

8h Suzuka: iniziati i test ufficiali, Kevin Schwantz in pista!

HARC-PRO Honda al comando

A tre settimane dalla disputa dell’evento, Suzuka ospita oggi e domani una due-giorni di test ufficiali in vista della 36esima edizione della 8 ore, parte integrante del calendario 2013 del FIM Endurance World Championship, ma pur sempre la gara più prestigiosa (e ambita dalle case costruttrici) della Terra del Sol Levante. Se la stra-grande maggioranza delle squadre aveva già avuto modo di provare nelle scorse settimane, in questa “tornata” di test sono presenti tutti i top-team candidati alla vittoria finale per una giornata che ha sancito il ritorno in pista di una leggenda: Kevin Schwantz, ingaggiato dal Team Kagayama dell’omonimo pilota (oggi anche team manager) Yukio Kagayama per dare l’assalto ad una vittoria sfiorata nel 1988 con Yoshimura Suzuki in equipaggio con Doug Polen. Presentatosi ieri in circuito per una prima presa di contatto con la Suzuki GSX-R 1000 preparata proprio da Yoshimura, il Campione del Mondo 500cc 1993 è sceso in pista nella seconda sessione di prove (5 i turni in programma suddivisi per i Gruppi A e B) facendo registrare attualmente un miglior riferimento cronometrico personale di 2’15″625 da raffrontare al 2’11″001 siglato proprio allo scadere del secondo turno da Yukio Kagayama. Il texano, 4 vittorie all’attivo a Suzuka tra le 500cc (1988, 1989, 1991 e 1994, la sua 24esima e penultima affermazione in carriera nel Motomondiale), cercherà nel pomeriggio di migliorare i propri tempi con l’asfalto che va man mano asciugandosi dopo una leggera pioggia nella primissima mattinata, passando il testimone (con ogni probabilità soltanto per domattina) a Noriyuki Haga, presentatosi in circuito dopo l’esperienza di Imola nel Mondiale Superbike con Grillini BMW. Primi giri di pista per Schwantz Nonostante queste condizioni climatiche Takumi Takahashi, capoclassifica dell’All Japan Superbike (2° domenica scorsa a Tsukuba) e vincitore della 8 ore (da titolare il più giovane di sempre) nel 2010 insieme a Ryuichi Kiyonari, è stato in grado con la CBR 1000RR Fireblade #634 di HARC-PRO Honda di far registrare un più che significativo 2’09″142 aspettando di cedere la propria Honda a Leon Haslam, fortemente voluto dalla HRC, al ritorno a Suzuka a 5 anni di distanza dall’esperienza del 2008 con Sakurai Honda. “Pocket Rocket” non è l’unica novità “europea” degli equipaggi supportati da Honda Racing Corporation. Complice l’infortunio del tester HRC (e vincitore delle ultime due edizioni della 8 ore) Kousuke Akiyoshi, costretto alla resa per la frattura alla gamba sinistra rimediata sabato scorso nelle qualifiche ufficiali dell’All Japan Superbike a Tsukuba, F.C.C. TSR Honda accanto al già annunciato Jonathan Rea (chiamato al bis dopo l’affermazione dello scorso anno) potrà contare sull’apporto del Campione Europeo Superstock 600 in carica e protagonista del Mondiale Supersport Michael van der Mark, all’esordio assoluto a Suzuka. Katsuyuki Nakasuga poleman del 2012 “Magic Michael” è atteso in pista questo pomeriggio, con i tecnici TSR che per il momento si sono occupati di seguire la Fireblade #22 della formazione “satellite” Honda Team Asia condotta dal malese Azlan Shah Kamaruzaman (protagonista della SuperSports 600cc del FIM Asia Road Race Championship) e, soprattutto, l’ex MotoGP Makoto Tamada, autore questa mattina del secondo crono in 2’09″826 a 0″684 dalla vetta. Terzo in graduatoria c’è invece il sensazionale poleman dell’edizione 2012 (2’06″845, un tempo da.. MotoGP!), Campione All Japan Superbike in carica e tester Yamaha MotoGP (2° al GP di Valencia 2012 da sostituto dell’infortunato Ben Spies in Yamaha Factory Racing) Katsuyuki Nakasuga, nuovamente al via con la R1 di Yamaha Austria (“Monster Energy Yamaha YART”) equipaggiata degli pneumatici Michelin, per l’occasione affiancato dagli “aussie” Broc Parkes e Josh Waters, quest’anno piloti Yamaha rispettivamente nella Formula Xtreme australiana e nel British Superbike. Tra i team europei regolarmente presente anche Yamaha GMT94 con il poker formato da David Checa, Matthieu Lagrive, Kenny Foray e Maxime Berger, mentre i Campioni del Mondo in carica di Suzuki Endurance Racing Team faranno affidatamento su Vincent Philippe, Julien Da Costa e Anthony Delhalle con Alex Cudlin “riserva”. All’appello non manca nemmeno il BMW Motorrad France con il capoclassifica e Campione Superstock 1000 FIM Cup Sylvain Barrier, Damian Cudlin ed il vincitore dell’IDM Superbike 2012 Erwan Nigon, ma non Sebastien Gimbert, fuori gioco per l’infortunio al braccio rimediato nella seconda prova del CIV 2013 a Vallelunga. I test pre-8 ore di Suzuka 2013 proseguiranno nel pomeriggio con ancora tre sessioni di prove in programma a partire dalle 15:00 locali. Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy