8h Suzuka: conclusi i test, duello tra Yoshimura Suzuki e Honda

8h Suzuka: conclusi i test, duello tra Yoshimura Suzuki e Honda

Yoshimura ancora davanti

Commenta per primo!

Quattro giorni di test divisi in due sessioni (la prima il 30 giugno-1 luglio, la seconda il 7 e 8 luglio), con la consapevolezza che quest’anno per la 8h Suzuka ci sarà un bel confronto tra Yoshimura Suzuki e le principali squadre Honda. Nei test-2 al Suzuka Circuit giusto nell’ultimo giorno di prove l’equipaggio #12 di Yoshimura, detentore del trofeo e recente vincitore della 300 kilometri, ha spiccato il miglior tempo assoluto di queste prove grazie a Daisaku Sakai, in grado di arrivare al riferimento di 2’08″15 sviluppando le ultime soluzioni di Suzuki e Bridgestone per la gara che vale una stagione. Sakai, affiancato in questi test da Nobuatsu Aoki (rimasto costantemente sul passo del 2’09”), ha avuto ragione di Kousuke Akiyoshi, arrivato direttamente dall’esperienza in MotoGP come sostituto di Hiroshi Aoyama con Interwetten Honda. In sella alla CBR 1000RR del team F.C.C. TSR “Aki” ha spiccato il personale riferimento di 2’08″26 nella prima giornata di attività, con la squadra che ha lavorato molto nei pit-stop per evitare i problemi riscontrati nella passata edizione. Più staccati, e sopra il muro del 2’09”, gli altri equipaggi Honda. HARC-PRO, con la CBR #634, è terza in graduatoria con Takumi Takahashi in 2’09″16, il più attivo in pista a scapito di Ryuichi Kiyonari che ha preso soltanto contatto con moto e squadra. Il due volte campione del British Superbike resta sicuramente l’arma in più della squadra in vista della 8 ore, già vinta in due occasioni nel recente passato (2005 con Tohru Ukawa, 2008 con Carlos Checa). In quarta posizione il Keihin Kohara Racing Team con il tre volte vincitore della 8 ore Shinichi Itoh, all’ultima partecipazione prima del ritiro annunciato per fine 2010, affiancato da Makoto Tamada risultato più veloce del compagno di squadra, a conferma di non aver perso velocità almeno nella propria gara di casa che non è mai riuscito a vincere. Chiude il plotone delle squadre Honda il team Sakurai, con Chojun Kameya sul 2’09″32 con la Fireblade gommata Dunlop. Come risaputo in questi test erano presenti diversi team dell’All Japan Superbike tra cui Yamaha YSP, con il campione 2008 e 2009 Katsuyuki Nakasuga sul passo del 2’08”: davvero un peccato che la casa dei Tre Diapason ha deciso, per il secondo anno consecutivo, di non correre la 8 ore di Suzuka. In pista anche la Kawasaki con l’esordio pubblico della nuova Ninja ZX-10R: non sono disponibili tempi ufficiali, anche se Akira Yanagawa con la moto 2010 del Team Green ha viaggiato in 2’09″72. Alla 8 ore la Kawasaki sarà presente soltanto con i team privati BEET Racing (Hidemichi Takahashi pilota di punta) e Trick Star Racing, 2° nel 2009, che potrà contare sull’ex campione giapponese Superbike Atsushi Watanabe. Coca Cola Zero Suzuka 8 hours 2010 Test Suzuka 2, I tempi ufficiosi 01- Yoshimura Suzuki with Eneos – Suzuki GSX-R 1000 – Sakai/Aoki – 2’08.15 02- F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – Kousuke Akiyoshi – 2’08.26 03- MuSASHI RT HARC-PRO – Honda CBR 1000RR – Kiyonari/Takahashi – 2’09.16 04- Keihin Kohara Racing Team – Honda CBR 1000RR – Tamada/Itoh – 2’09.28 05- Honda Dream RT Sakurai – Honda CBR 1000RR – Chojun Kameya – 2’09.32

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy