8h Suzuka: Cameron Donald sostituirà Steve Plater in Honda TT Legends

8h Suzuka: Cameron Donald sostituirà Steve Plater in Honda TT Legends

In gara con la Honda #77

Commenta per primo!

Nel corso della tappa del British Supersport a Thruxton Steve Plater, al via con la Honda CBR 600RR del team Padgett’s, a seguito di una caduta (travolto successivamente da un altro pilota) ha rimediato la frattura del braccio sinistro. Un brutto colpo per l’ex vincitore del Senior TT, costretto alla resa non soltanto per le prossime tappe del campionato nazionale Supersport, ma anche per la 8 ore di Suzuka dov’era atteso al via con il team Honda TT Legends. Neil Tuxworth, responsabile del progetto, ha così deciso di convocare Cameron Donald, due volte vincitore al TT, già “riserva” della formazione ufficiale Honda Europe al Bol d’Or.

“Cam”, reduce da un Tourist Trophy non particolarmente fortunato con la Honda del Wilson Craig Racing (solo qualche piazzamento perdendo al fotofinish il successo tra le Supersport), affiancherà Keith Amor e John McGuinness, quest’ultimo reduce proprio con Honda TT Legends di una doppia affermazione all’Isola di Man tra le Superbike e, soprattutto, nel “main event”, il Senior TT.

Ho coronato il sogno di una vita”, ha detto Donald. “Sono onorato di correre la 8 ore di Suzuka con Honda TT Legends. Ovviamente auguro a Steve (Plater) di tornare presto in sella, spero di dare del mio meglio a Suzuka per aiutare la squadra a ottenere un piazzamento di prestigio“.

Secondo il regolamento vigente della 8 ore di Suzuka è obbligatorio presentare tre piloti alle qualifiche ufficiali anche se in gara, come accaduto lo scorso anno per due dei tre equipaggi sul podio (HARC-PRO e Keihin Kohara TSR), è possibile schierare soltanto due piloti: anche per questa ragione Neil Tuxworth ha deciso di richiamare Cameron Donald per Suzuka.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy