8h Doha: nelle prime prove svetta Yamaha GMT94, SERT a terra con Sakai

8h Doha: nelle prime prove svetta Yamaha GMT94, SERT a terra con Sakai

Seguono YART e BMW

Commenta per primo!

Secondo tradizione la 8 ore di Doha sul circuito di Losail in Qatar chiude la stagione del Mondiale Endurance. Ventisette equipaggi iscritti, in palio il titolo iridato con già un primo colpo di scena nelle prime due ore di “test” della giornata del mercoledì. Il Suzuki Endurance Racing Team, compagine diretta da Dominique Meliand 13 volte Campione del Mondo e detentore del #1, perde già dopo un solo giro di pista l’ex vincitore della 8 ore di Suzuka Daisaku Sakai, caduto in sella alla propria GSX-R 1000 rimediando la distorsione della caviglia destra e la lussazione della spalla.

Fuori gioco per il weekend, S.E.R.T. si ritroverà così a difendere la leadership in campionato con i soli Vincent Philippe (al rientro per l’infortunio alla spalla rimediato alla vigilia della 24 ore di Le Mans) e Anthony Delhalle, a confronto dello squadrone BMW Motorrad France 99 che presenta i dominatori del FSBK 2011 Sebastien Gimbert ed Erwan Nigon più Damian Cudlin, reduce da una doppia esperienza in MotoGP a Motegi e Phillip Island con le Ducati dei team Pramac e Aspar.

L’equipaggio BMW-Michelin #99, a -9 da S.E.R.T. in classifica di campionato, in queste prime due ore di attività ha spiccato il terzo crono assoluto all’inseguimento di Yamaha GMT94, al comando in 2’02″334 con la YZF R1 gommata Michelin affidata a David Checa, Matthieu Lagrive e Kenny Foray. Primo inseguitore della formazione francese risulta così Yamaha Austria che accanto a Igor Jerman e Steve Martin ripresenta Katsuyuki Nakasuga, bi-campione All Japan Superbike, assoluto protagonista alla 8 ore di Suzuka (pole mancata per 25 millesimi!), ma soprattutto in gara domenica scorsa a Valencia in MotoGP con la Yamaha ufficiale in sostituzione di Jorge Lorenzo e 6° sul traguardo.

Insomma, tutte le squadre tirano fuori l’artiglieria pesante per quest’ultimo appuntamento dell’EWC 2011, mentre in casa Honda TT Legends accanto al 17 volte vincitore del TT John McGuinness e Keith Amor correrà il campione del British Superbike Evo Glen Richards, ex-Phase One, chiamato a sostituire Cameron Donald che si è infortunato al polso alla vigilia dell’evento per una (comica) caduta nelle scale della propria abitazione in Australia.

Passando alla classe Superstock, con il team Motors Events già campione c’è spazio per buone notizie sul fronte tricolore. In questa prima sessione il team MCS Racing Ipone #411 spicca il miglior riferimento cronometrico con Michael Savary affiancato da Emiliano Bellucci e Janez Prosenik, mentre il No Limits #44 presenta accanto a Victor Casas e Alessio Aldrovandi il protagonista del British Superbike Peter Hickman, richiamato dopo una precedente esperienza insieme a Le Mans. Da segnalare anche il ritorno del Qatar Endurance Racing Team che per la gara di casa presenta anche un equipaggio “in rosa” con la nostra Paola Cazzola prima punta insieme all’ex campionessa europea Nina Prinz e la pilota-giornalista ungherese Nikolett Kovacs.

QTEL FIM Endurance World Championship 2011
8 Hours of Doha, Classifica Test 1

01- Yamaha France GMT94 Ipone – Yamaha YZF R1 – Checa/Foray/Lagrive – 2’02.334 (EWC)
02- Monster Yamaha YART – Yamaha YZF R1 – Jerman/Martin/Nakasuga – + 0.875 (EWC)
03- BMW Motorrad France 99 – BMW S1000RR – Gimbert/Nigon/Cudlin – + 0.914 (EWC)
04- Bolliger Team Switzerland – Kawasaki ZX-10R – Saiger/Stamm/Tangre – + 2.917 (EWC)
05- MCS Racing Ipone – Suzuki GSX-R 1000 – Prosenik/Savary/Bellucci – + 3.290 (Stock)
06- DG Sport – Yamaha YZF R1 – Marchand/Monge/Schouten – + 3.552 (Stock)
07- QERT – Suzuki GSX-R 1000 – Cudlin/Al Malki/Al Mannai – + 4.010 (Stock)
08- YMES Folch Endurance – Yamaha YZF R1 – Ribalta/Vallcaneras/Rita – + 4.328 (EWC)
09- Motors Events – Suzuki GSX-R 1000 – Gines/Bocquet/Grarre – + 4.424 (Stock)
10- AM Moto Racing – Suzuki GSX-R 1000 – Auger/Loiseau/Denis – + 4.809 (Stock)
11- Honda TT Legends – Honda CBR 1000RR – McGuinness/Amor/Richards – + 5.423 (EWC)
12- SP Racing – Honda CBR 1000RR – Huvier/Michel/Henry – + 5.476 (Stock)
13- Endurance Moto 45 – Suzuki GSX-R 1000 – Diguet/Ganfornina/Lagrive – + 5.526 (Stock)
14- No Limits – Suzuki GSX-R 1000 – Casas/Aldrovandi/Hickman – + 5.676 (Stock)
15- QERT II – Suzuki GSX-R 1000 – Prinz/Kovacs/Cazzola – + 6.334 (Stock)
16- Motobox Kremer – Suzuki GSX-R 1000 – Gaziello/Scherrer/Paavilainen – + 7.874 (EWC)
17- Viltais Racing – Yamaha YZF R1 – Bardet/Besnard/Rochet – + 9.696 (Stock)
18- SP Racing 2 – Honda CBR 1000RR – Lebail/Le Pecheur/Lamour – + 11.188 (Stock)
19- Motoplanete Racing – Yamaha YZF R1 – Mecene/Ferre – + 16.581 (EWC)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy