8h Doha: BMW Motorrad France in pole provvisoria, Suzuki SERT a seguire

8h Doha: BMW Motorrad France in pole provvisoria, Suzuki SERT a seguire

No Limits 3° tra le Stock

Commenta per primo!

Al Losail International Circuit confronto aperto che vale il titolo Mondiale Endurance 2011. Nelle prime qualifiche ufficiali della 8 ore di Doha, atto conclusivo dell’EWC in programma sabato dalle 13:00 locali, il team BMW Motorrad France 99 ha conquistato la pole position provvisoria in 2’00″365, media dei migliori riferimenti cronometrici dei tre piloti dell’equipaggio: il campione francese Superbike in carica Sebastien Gimbert (2’00″292), Erwan Nigon (2’00″143) e l’australiano reduce dalla recente doppia esperienza in MotoGP tra Motegi e Phillip Island Damian Cudlin (2’00″661). Una supremazia sul piano velocistico testimoniata dal 1″ di vantaggio rispetto a tutti gli inseguitori, con Gimbert e Nigon al comando dei rispettivi turni di prove (Qualifiche di pilota 1 e 2) con “Damo” preceduto soltanto dal fenomenale Katsuyuki Nakasuga (iscritto da Yamaha Austria, 6° domenica a Valencia in MotoGP con la Yamaha ufficiale in sostituzione dell’infortunato Jorge Lorenzo) nella propria sessione. Tutto sembra andare per il meglio in casa BMW Michelin, anche se questo ruolino di marcia potrebbe non bastare per la conquista del primo titolo mondiale per la casa dell’Elica a seguito del KO tecnico della 24 Heures Moto di Le Mans e conseguenti 9 punti di svantaggio in classifica nei confronti del Suzuki Endurance Racing Team. La situazione per la compagine 13 volte Campione del Mondo capitanata da Dominique Meliand resta problematica: Daisaku Sakai al primo giro delle prove del mercoledì si è infortunato, lasciando così l’onere e onore di difendere la tabella #1 ai soli Vincent Philippe (pur sempre un penta-campione EWC) e Anthony Delhalle. La rodata coppia francese è riuscita comunque a difendersi al meglio nelle prime qualifiche, portando la GSX-R 1000 gommata Dunlop in seconda posizione assoluta alle spalle della missilistica BMW S1000RR di testa, davvero inavvicinabile nel lungo rettilineo dei box del Qatar. Al di fuori del contesto che vale il titolo iridato si giocano risultati importanti in ottica 2011 due squadre ex-iridate come Yamaha Austria (3° con il velocissimo Katsuyuki Nakasuga in sostituzione dell’infortunato Gwen Giabbani) e GMT94, quarta con una buona costanza di rendimento con la R1 affidata a Matthieu Lagrive, David Checa e Kenny Foray. Poker al comando della classifica racchiuso in 1″7, lasciando a oltre 3″ altri due inseguitori dell’EWC come la Kawasaki-Pirelli #8 del Bolliger Team Switzerland (Roman Stamm, Jerome Tangre e Horst Saiger) e la Yamaha YMES Folch Endurance. All’inseguimento in nona posizione assoluta il team Honda TT Legends con la Fireblade #77 contraddistinta dal sistema combinato C-ABS per il 17 volte vincitore del Tourist Trophy John McGuinness, Keith Amor e Glen Richards, grande specialista dell’Endurance nonchè campione britannico del British Superbike Evo, Supersport e Superstock, sostituto dell’ultim’ora di Cameron Donald che si è infortunato il polso destro per un incidente… domestico (caduta dalle scale della propria abitazione in Australia). Passando alla Superstock è lotta aperta per il primato tra la BMW S1000RR del Van Zon Boenig Motorsport School (Michal Filla, Arie Vos e Gregory Fastre) e la Yamaha R1 del DG Sport che presenta i tester Michelin Hugo Marchand e Josep Monge più l’olandese Raymond Schouten. Ben figura il nostro No Limits, 3° assoluti di categoria con la Suzuki GSX-R 1000 #44 per Alessio Aldrovandi (velocissimo nel proprio turno, poleman tra le Stock e 6° assoluto), Victor Casas ed il protagonista del BSB Peter Hickman, di ritorno con la compagine di Moreno Codeluppi dopo una precedente esperienza a Le Mans. La Suzuki #44 precede in classifica i Campioni del Mondo di Motors Events, la prima GSX-R del Qatar Endurance Racing Team e l’altro equipaggio tricolore di MCS Racing Ipone, mentre c’è da segnalare in 22° posizione assoluta il terzetto “in rosa” composto da Nina Prinz (Campionessa Europea 2007 ed ex-pilota Yamaha Motor Deutschland nell’IDM Superbike), la pilota-giornalista ungherese Nikolett Kovacs e la nostra Paola Cazzola con un best time personale di 2’08″165 aspettando la seconda sessione di qualifiche ufficiali. QTEL FIM Endurance World Championship 2011 8 Hours of Doha, Classifica Qualifiche 1 01- BMW Motorrad France 99 – BMW S1000RR – Gimbert/Nigon/Cudlin – 2’00.365 (EWC) 02- Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – Philippe/Delhalle – + 1.118 (EWC) 03- Monster Yamaha YART – Yamaha YZF R1 – Jerman/Martin/Nakasuga – + 1.477 (EWC) 04- Yamaha France GMT94 Ipone – Yamaha YZF R1 – Checa/Foray/Lagrive – + 1.780 (EWC) 05- Bolliger Team Switzerland – Kawasaki ZX-10R – Saiger/Stamm/Tangre – + 3.161 (EWC) 06- YMES Folch Endurance – Yamaha YZF R1 – Ribalta/Vallcaneras/Rita – + 3.472 (EWC) 07- Van Zon Boenig – BMW S1000RR – Fastre/Filla/Vos – + 3.502 (Stock) 08- DG Sport – Yamaha YZF R1 – Marchand/Monge/Schouten – + 3.620 (Stock) 09- Honda TT Legends – Honda CBR 1000RR – McGuinness/Amor/Richards – + 3.691 (EWC) 10- No Limits – Suzuki GSX-R 1000 – Casas/Aldrovandi/Hickman – + 4.422 (Stock) 11- Motors Events – Suzuki GSX-R 1000 – Gines/Bocquet/Grarre – + 4.685 (Stock) 12- Maco Racing Team – Yamaha YZF R1 – Pridmore/Junod/Black – + 5.027 (EWC) 13- QERT – Suzuki GSX-R 1000 – Cudlin/Al Malki/Al Mannai – + 5.047 (Stock) 14- MCS Racing Ipone – Suzuki GSX-R 1000 – Prosenik/Savary – + 5.152 (Stock) 15- AM Moto Racing – Suzuki GSX-R 1000 – Auger/Loiseau/Denis – + 5.270 (Stock) 16- Boenig Penz 13 – BMW S1000RR – Mizera/Seidel/Wildisen – + 6.517 (Stock) 17- SP Racing – Honda CBR 1000RR – Huvier/Michel/Henry – + 6.726 (Stock) 18- Viltais Racing Division – Yamaha YZF R1 – Bardet/Besnard/Rochet – + 7.150 (Stock) 19- Team R2CL – Suzuki GSX-R 1000 – Briere/Lefort/Capeka – + 7.507 (Stock) 20- Motobox Kremer – Suzuki GSX-R 1000 – Gaziello/Scherrer/Moser – + 7.743 (EWC) 21- Team FMA Assurances – Honda CBR 1000RR – Dumain/Morin/Mackels – + 7.931 (EWC) 22- QERT II – Suzuki GSX-R 1000 – Prinz/Kovacs/Cazzola – + 8.556 (Stock) 23- Endurance Moto 45 – Suzuki GSX-R 1000 – Diguet/Ganfornina/Lagrive – + 8.915 (Stock) 24- Team FMA Assurances – Honda CBR 1000RR – Boulange/Kipp/Genestier – + 10.828 (EWC) 25- SP Racing 2 – Honda CBR 1000RR – Lebail/Lamour/Le Pecheur – + 14.216 (Stock)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy