24h Le Mans Pre-Test: Yamaha GMT94 all’attacco con la nuova R1

24h Le Mans Pre-Test: Yamaha GMT94 all’attacco con la nuova R1

Buon esordio stagionale per la squadra francese

Commenta per primo!

Quest’anno il team GMT94 si dividerà tra quattro differenti programmi: Mondiale Superbike, FSBK, Trofeo Junior Pirelli e, naturalmente, Endurance. Resta fedele alle proprie origini la struttura di Christophe Guyot, che quest’anno dovrà dare il massimo per riportare a casa il trofeo della 24 ore di Le Mans che manca dal 2005. Quattro anni di digiuno che possono terminare, considerando il “pacchetto” che avrà a disposizione la compagine transalpina. Si comincia dai piloti, con i riconfermati David Checa e Sebastien Gimbert (vincitori proprio dell’edizione 2005 e quest’anno al via, rispettivamente, nella Superbike iridata e francese) che saranno affiancati da Erwan Nigon, ex-tester Michelin MotoGP strappato alla Kawasaki France (pur con qualche strascico legale al seguito). Questo equipaggio potrà disporre di una nuovissima Yamaha YZF R1 che ha debuttato proprio nei test collettivi di Le Mans: tempo di metterla in pista e Gimbert è stato in grado di ottenere un ottimo 1’38″6, subito avvicinato di un decimo da Checa.

Positive premesse dunque per Yamaha GMT94: la YZF R1 preparata grazie al supporto tecnico della MG Competition (e quello finanziario di Yamaha France) sembra volare, così come gli pneumatici Pirelli. Le coperture italiane hanno dato positivi responsi, con Pirelli che vede in GMT94 un pò il team di riferimento per l’Endurance: a testimonianza di questo la presenza di box di Alessandro Caleffi, ingegnere di spicco di Pirelli Competizioni.

I tempi, come detto, sono incoraggianti, anche le dichiarazioni dei piloti, a cominciare da Sebastien Gimbert, che aveva già avuto occasione di provare la nuova R1 a Nogaro e Ledenon.

Ci vorrà ancora qualche giorno di test per portare la nuova R1 a pieno regime in configurazione Endurance, ma siamo già vicini al livello dei primi“, conferma Seb. “Inizialmente mi sono concentrato sulla moto che condurrò nel Campionato francese Superbike: verificato il livello di competitività sono salito in sella alla moto Endurance, e devo dire che è molto guidabile nonostante ci siano più cavalli rispetto alla versione precedente. Adesso penso al primo round del FSBK a Ledenon, ma per la 24 ore sono comunque fiducioso“.

Yamaha GMT94 prima di pensare alla 24 ore di Le Mans si dividerà tra World Superbike e FSBK, con addirittura in calendario la concomitanza tra Valencia e Ledenon di questo fine settimana…

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy