Endurance FIM EWC Trick Star Racing svela i piani 2017

Endurance FIM EWC Trick Star Racing svela i piani 2017

Nuovo main sponsor per un progetto ambizioso: Trick Star Racing conferma l’impegno a tempo pieno nel FIM EWC con Erwan Nigon, Osamu Deguchi e Hitoyasu Izutsu.

Ha sorpreso tutti lo scorso mese di settembre al Bol d’Or conquistando un clamoroso (ed insperato) 3° posto, ma i piani ambiziosi del Trick Star Racing non si fermano all’exploit registratosi al Circuit Paul Ricard di Le Castellet. Come annunciato in occasione della 8 ore di Suzuka 2016, la compagine nipponica prenderà parte a tutta la stagione 2016/2017 del FIM Endurance World Championship con un sogno: conquistare il titolo iridato della specialità.

Abitualmente impegnato nei campionati motoristici a due e quattro ruote del Sol Levante, il Trick Star Racing ha svelato ufficialmente i piani per il 2017. Rispettando il motto “squadra che vince, non si cambia“, la squadra All Japan sarà al via della 24 ore di Le Mans, 8 ore di Oschersleben, 8 ore dello Slovakia Ring e nel “main event” rappresentato dalla 8 ore di Suzuka con i riconfermati Erwan Nigon (trascorsi in Suzuki S.E.R.T., Kawasaki France e BMW Motorrad France), Osamu Deguchi e Hitoyasu Izutsu, quest’ultimo riconosciuto per le sue trionfali apparizioni da wild card nel World Superbike.

Rispetto a quanto comunicato in precedenza, la novità è rappresentato dall’apporto del nuovo main sponsor Webike, con la squadra che assumerà la denominazione ufficiale di EVA RT Webike TRICK STAR Racing. Dopo il sensazionale podio al Bol d’Or, Trick Star si prepara così alla sua prima stagione “europea” della propria storia, considerato che l’unico precedente nel Vecchio Continente risaliva alla 24 ore di Le Mans 2013 conclusa al 9° posto assoluto con Tamaki Serizawa, Osamu Deguchi e Koji Teramoto alla guida.

Erwan Nigon, Hitoyasu Izutsu e Osamu Deguchi sul podio al Bol d'Or 2016
Erwan Nigon, Hitoyasu Izutsu e Osamu Deguchi sul podio al Bol d’Or 2016

Proprio da Le Mans ripartirà la sfida di Trick Star al FIM EWC con Ryuji Tsuruta, ex-pilota oggi Team Manager, che ha già chiarito gli obiettivi: raccogliere punti preziosi per la classifica in previsione della gara di casa, quella 8 ore di Suzuka che Trick Star ha portato a termine al 2° posto nel 2009 con un equipaggio di prim’ordine formato dagli stessi Izutsu e Tsuruta più Shinya Takeishi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy