Endurance FIM EWC: iniziata la stagione 2016 di YART

Endurance FIM EWC: iniziata la stagione 2016 di YART

YART, acronimo di Yamaha Austria Racing Team, ha preso parte alla prima sessione di Test a Jerez de la Frontera con la R1 #7 affidata a Max Neukirchner, Broc Parkes e Ivan Silva

Commenta per primo!

La squadra che ha dominato la scena nella stagione 2009 (titolo mondiale con annesse affermazioni a Le Mans, Albacete ed Oschersleben), ha conquistato due pole position alla 8 ore di Suzuka (2012 e 2013 con Katsuyuki Nakasuga in sella) ed è, insieme a GMT94, Factory Team Yamaha nel Mondiale Endurance. Per la stagione 2016 l’obiettivo di YART, acronimo di Yamaha Austria Racing Team, non può che essere tornare sul trono del FIM Endurance World Championship. Archiviato un 2015 con alterne fortune (brillanti prestazioni sul piano velocistico, ma non altrettanto in termini di affidabilità con il solo podio a Oschersleben a salvare il bilancio), la compagine di Mandy Kainz si mostra fiduciosa per un anno d’assalto.

Sviluppata la nuova Yamaha YZF-R1 rinnovando la partnership con Pirelli, YART ha già preso parte ad un primo, produttivo test a Jerez de la Frontera condividendo la pista con YART. In sella sono saliti tre dei quattro piloti che difenderanno i colori di Yamaha Austria nel FIM Endurance World Championship, tutti riconfermati dal 2015: Max Neukirchner (brillante ritorno al Bol d’Or dopo un prolungato stop per infortunio), Ivan Silva (fuori gioco proprio a Le Castellet per una caduta in prova con conseguente frattura della gamba destra) più Broc Parkes, dal 2013 legato a YART nonostante i suoi recenti impegni tra British Superbike e MotoGP (2014 con PBM, oggi tester Yamaha).

Accanto a loro si affiancherà Sheridan Morais, autore del giro più veloce alla 24 Heures Moto Le Mans proprio con YART, completando un poker di piloti che condividerà la R1 #7 “a rotazione” complici i rispettivi impegni nelle altre categorie (Neukirchner salterà Portimao e Suzuka per correre con MGM Yamaha nell’IDM Superbike).

Da segnalare per YART la perdita del main sponsor Monster Energy sopperito con l’innesto di Yamalube, gamma di lubrificanti e prodotti per la cura della motocicletta di proprietà Yamaha.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy