Endurance FIM EWC: F.C.C. TSR Honda si prepara alla 24h Le Mans

Endurance FIM EWC: F.C.C. TSR Honda si prepara alla 24h Le Mans

Test in Giappone per F.C.C. TSR Honda che affronterà la 24 Heures Moto Le Mans con Kazuma Watanabe, Alan Techer e Damian Cudlin.

Indiscutibilmente tra gli equipaggi più attesi al via della 24 Heures Moto Le Mans, atto inaugurale del FIM Endurance World Championship 2016 in programma il 9-10 aprile prossimi sul celebre tracciato Bugatti di Le Mans. In trionfo in tre distinte occasioni della 8 ore di Suzuka (2006, 2011, 2012), F.C.C. TSR Honda ha deciso di far ritorno in Europa dopo l’esperienza della 8 ore di Albacete 2007 dando l’assalto all’assoluta della classe EWC con una Honda CBR 1000RR Fireblade affidata a Kazuma Watanabe (pilota F.C.C. TSR Honda nell’All Japan Superbike), l’esperto Damian Cudlin ed il giovane e talentuoso pilota francese Alan Techer, dai trascorsi convincenti nella Red Bull MotoGP Rookies Cup e CEV Moto2.

Un impegno che ha destabilizzato il paddock del FIM EWC, consapevole del potenziale della struttura nipponica da anni legata a doppio-filo alle attività HRC. Technical Sports Racing, dopo aver militato a lungo nel Motomondiale (500cc, ma anche in Moto2 con la propria TSR 6), correrà con legittime aspirazioni di classifica con l’intento, perchè no, di giocarsi un piazzamento finale importante nel campionato, considerando il calendario articolato solo su 4 prove (Le Mans, Portimao, Suzuka e Oschersleben) e la possibilità di incidere soprattutto alla 8 ore di Suzuka.

Sebbene non sia il primo team ‘All Japan’ impegnato a Le Mans (nel 2013 ci aveva provato TrickStar Racing Kawasaki conquistando il 9° posto assoluto), F.C.C. TSR Honda dalla sua ha un elevato potenziale tecnico e velocistico vantando una programmazione a lungo termine che ha permesso alla squadra di svolgere dei test all’Okayama International Circuit con Kazuma Watanabe in sella. Il pilota già Campione All Japan ST600 ha svolto i primi collaudi della Fireblade in configurazione Le Mans, parallelamente sviluppando le nuove specifiche Bridgestone.

Kazuma Watanabe impegnato nei Test a Okayama
Kazuma Watanabe impegnato nei Test a Okayama

Nel primo giorno di test abbiamo cercato il miglior compromesso con la moto in configurazione Le Mans e con long run di 30 minuti per valutare il potenziale delle specifiche Bridgestone“, ha ammesso Kazuma Watanabe. “Un test probante, più che un semplice shakedown: per me non è facile con una moto differente rispetto a quella con la quale affronto l’All Japan Superbike. Siamo stati già molto competitivi e la squadra punta in alto, pertanto mi allenerò duramente sotto l’aspetto fisico per non farmi trovare impreparato: non ho mai corso una 24 ore“.

Fujii Masakazu, general manager TSR, non ha dubbi. “Parteciperemo alla 24 ore di Le Mans per vincere“. Gli avversari sono avvisati…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy