Endurance FIM EWC F.C.C. TSR Honda con la nuova CBR solo da Suzuka

Endurance FIM EWC F.C.C. TSR Honda con la nuova CBR solo da Suzuka

F.C.C. TSR Honda a Le Mans, Oschersleben e Slovakia Ring con la ‘vecchia’ Fireblade: la CBR 1000RR SP2 debutterà alla 8 ore di Suzuka.

Nonostante il filo-diretto con la HRC e la disponibilità, da diverse settimane a questa parte, della moto in configurazione pre-produzione, F.C.C. TSR Honda ha deciso di correre con la nuova CBR 1000RR Fireblade SP2 soltanto a partire dalla 8 ore di Suzuka in programma il 30 luglio prossimo. Nei precedenti tre round del Mondiale Endurance FIM EWC 2016/2017, nello specifico la 24 ore di Le Mans più le 8 ore di Oschersleben e Slovakia Ring, Technical Sports Racing correrà infatti con la “vecchia” Fireblade, la medesima con la quale ha disputato lo scorso mese di settembre l’80esima edizione del Bol d’Or conclusa in 5° posizione assoluta.

La gloriosa engineering nipponica, dai trascorsi persino nel mondiale 500cc e con tre vittorie (2006, 2011, 2012) alla 8 ore di Suzuka nel proprio palmares, disputerà quest’anno la sua seconda stagione completa nel FIM EWC. Un’avventura iniziata nel 2016 con il clamoroso (per certi versi insperato) 3° posto alla 24 ore di Le Mans, proseguita tuttavia non nel migliore dei modi: guasto alla frizione a Portimao, caduta di Aegerter nei primi minuti della 8 ore di Suzuka, problemi di surriscaldamento a Oschersleben abbandonando i sogni di gloria.

Per la stagione 2016/2017 l’obiettivo per F.C.C. TSR Honda è duplice: aggiudicarsi il titolo Mondiale Endurance e tornare alla vittoria a Suzuka. Per raggiungere questo doppio-traguardo la compagine capitanata da Mazakazu Fujii ha pertanto preso la decisione di badare al sodo, disputando le prossime 3 tappe del FIM EWC con una Fireblade ampiamente conosciuta, investendo le risorse per lo sviluppo della nuova CBR al fine di ben figurare alla 8 ore di Suzuka. A Le Mans, Oschersleben e Slovakia Ring F.C.C. TSR Honda sarà al via con il rinnovato equipaggio formato da Alan Techer (di ritorno dopo il podio di Le Mans), Damian Cudlin ed il neo-acquisto Gregg Black, mentre per Suzuka si attende la disponibilità di qualche pilota caldeggiato dalla casa madre.

F.C.C. TSR Honda svolgerà dei test con la nuova Fireblade in Giappone in vista della 8 ore con la possibilità di correre anche alla 200 kilometri, gara Endurance valevole per la classifica dell’All Japan Superbike in agenda il prossimo mese di aprile. Per quanto concerne il FIM EWC, rinnovata la partership (di fatto esclusiva…) con Bridgestone, ma con una novità: in base ai riscontri cronometrici si deciderà se correre con le specifiche da 16″5 o 17″, quest’ultime già rese obbligatorie dal regolamento JSB1000 e per il FIM EWC a partire dalla stagione 2017/2018.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy