Endurance FIM EWC Dal 2017/2018 via libera alle moto elettriche e ibride

Endurance FIM EWC Dal 2017/2018 via libera alle moto elettriche e ibride

Novità per la classe Open/Experimental del Mondiale Endurance FIM EWC: prevista una categoria dedicata alle moto elettriche e ibride dalla stagione 2017/2018.

di Alessio Piana, @alessiopiana130

Se nell’Endurance-auto l’ibrido è più di una comprovata realtà vincente, nelle corse motociclistiche di durata finora non c’è stato spazio per l’innovazione tecnologica. Con (colpevole?) ritardo, un cambiamento potrebbe esserci a medio-termine nel FIM EWC: a partire dalla stagione 2017/2018 che scatterà il prossimo mese di settembre con l’81esima edizione del Bol d’Or, nel Mondiale Endurance verrà rivista la classe Open/Experimental presentando delle “sotto-categorie” riservate proprio alle moto ibride e/o elettriche.

Di fatto la rinnovata classe Experimental del FIM EWC presenterà tre distinte graduatorie: la “Open” con propulsori omologati per la Superstock, la “Hybrid” con motori per l’appunto ibridi e la “Eletric” per le moto elettriche.

Una decisione per dare un nuovo impulso alla Experimental che finora ha raccolto pochi consensi (3 iscritti al Bol d’Or), tanto che persino la gloriosa Metiss in difficoltà economiche ha annunciato il disimpegno per la stagione 2017.

A partire dal FIM EWC 2017/2018 pertanto nella Open/Experimental si potrebbero già vedere al via inediti progetti di moto elettriche o ibride: sarà una rivoluzione nelle competizioni motociclistiche?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy