Coppa Italia: Round 4 al Mugello, ecco tutti i vincitori

Coppa Italia: Round 4 al Mugello, ecco tutti i vincitori

Penultimo appuntamento stagionale al Mugello Circuit con Trofeo Italiano Amatori, Dunlop Cup, Pirelli Cup e del monomarca Yamaha R3 Cup

di Redazione Corsedimoto
Dunlop Cup al Mugello

L’eccellenza del Mugello Circuit palcoscenico congeniale per valorizzare ancor più la formula di successo della Coppa Italia. Il “contenitore” dei Trofei Approvati FMI ha vissuto un penultimo appuntamento stagionale che ha confermato appieno le sue peculiarità: 13 emozionanti gare, elevati standard organizzativi, il tutto suffragato da griglie gremite tra il Trofeo Italiano Amatori, Dunlop Cup, Pirelli Cup e nel monomarca formativo Yamaha R3 Cup.

TROFEO ITALIANO AMATORI – Dal 2005 affermatosi tra i campionati di maggior successo del panorama nazionale, anche al Mugello il Trofeo Italiano Amatori ha presentato oltre 200 partenti confermando il buon momento della serie organizzata dal Moto Club Motolampeggio di Roma presieduto da Daniele Alessandrini. Nel racconto delle gare, nella 1000 Pro Alessandro Rossi ha replicato al trionfo conseguito sabato in Gara 1 da Tommaso Pinna distanziando, nella seconda corsa in programma, il suo più diretto avversario e Libero Peppino Cirotto, terzo a completare il podio. La 1000 Avanzato è stata invece territorio di caccia per Roberto Deste, in trionfo a precedere Massimo Dovesi e Pietro Lausdei, mentre per completare il quadro della 1000 successo nella “Base A” di Tiziano Mattioli in volata per 640 millesimi su Antonino Reitano con Paolo Favalli terzo, discorso similare nella “Base B – Naked”: Massimiliano Cavicchioli si è imposto con 352 e 581 millesimi di vantaggio sul traguardo nei confronti rispettivamente di Stefano Zattara ed Emanuele Vocale. Passando alle 600cc, la Pro ha premiato Marcello Vincenzi a precedere Marco D’Ettorre e Mattia Scagliarini, contesa che ha proposto Christian Fortunati vincitore della Avanzato per una manciata di centesimi rispetto a Riccardo Picciuto e Mauro Salvatore. Nella 600 Base la conclusiva volata-a-tre ha eletto Mauro Cocchi sul gradino più alto del podio a scapito di Federico Barone e Federico Luigi Murano, trio racchiuso in meno di 1″ all’esposizione dellla bandiera a scacchi.

DUNLOP CUP –  Tra 1000 e 600 la Dunlop Cup, trofeo organizzato dal Moto Club Motoxracing in collaborazione con EMG Eventi ed il patrocinio di Dunlop, ha superato a pieni voti l’esame del Mugello con responsi interessanti ed inevitabili ripercussioni anche per quanto concerne la corsa al titolo. Nella Dunlop Cup 1000cc Rodolfo ‘Rudy’ Oliva ha ribadito la pole conquistata sabato con una perentoria vittoria distanziando l’ex Campione CIV Superbike Norino Brignola e Andrea Di Vora, rispettivamente secondo e terzo a completare il podio davanti a Matteo Milanese e Angelo Raffaele Rubino. La gara della Dunlop Cup 600cc ha invece visto le wild card in evidenza: successo di Raffaele Fusco a precedere Luca Tommasini, terzo gradino del podio per Alberto Sacchi, primo tra gli abituali protagonisti del trofeo seguito da Matteo Osler, Edoardo Rovelli e Nicola Scienza, quest’ultimo presentatosi al Mugello da capoclassifica di campionato.

PIRELLI CUP –  Con riferimenti cronometrici di assoluto valore ed oltre 70 iscritti tra le due classi al via, il trofeo Pirelli Cup voluto da Ideal Gomme Racing in collaborazione con Pirelli ha archiviato un fine settimana al Mugello dai verdetti interessanti in ottica campionato. Nella Pirelli Cup 600cc un avvincente confronto-a-tre per la vittoria ha premiato il francese Xavier Navand, in trionfo a precedere di soli 327 millesimi un abituale protagonista del CIV come Marco Malone, di 0″670 Luigi Brignoli. Tra i legittimi pretendenti al titolo da segnalare il quarto posto di Stevis Bressan mentre Matteo Ciprietti, scattato dalla pole, ha lasciato il Mugello con un pesante-zero ai fini campionato. Passando alla Pirelli Cup 1000cc Alessio Terziani ha ribadito la pole del sabato con una pregevole vittoria per soli 947 millesimi rispetto al leader del trofeo Alex Bernardi, completa il podio la wild card d’eccezione Denni Schiavoni con Alessandro Traversaro e Marco Marcheluzzo a seguire.

YAMAHA R3 CUP –  Non ha tradito le attese il “doppio round” della Yamaha R3 Cup al Mugello Circuit. Sui saliscendi del tracciato toscano il monomarca riservato alle sportive 300cc di Iwata ha premiato in entrambe le gare Kevin Arduini, vincitore tra sabato e domenica consolidando la leadership di campionato anche per quanto concerne la graduatoria Senior. Se in Gara 1 ha distanziato di gran lunga gli avversari, nella seconda corsa in programma Arduini ha avuto ragione nel finale di Francesco Prioli (2° e primatista della Junior) ed Alessandro Calgaro, terzo nonché vincitore della Sport. Nel plotone di testa della serie promossa ed organizzata da AG Motosport Italia da segnalare anche la brillante prova di Eugenio Generali ed Emanuele Vocino, rispettivamente quarto e quinto confermando quanto di buono messo in mostra nei primi round, mentre il poleman Jacopo Facco è stato nuovamente costretto al ritiro.

PROSSIMO APPUNTAMENTO – Gran finale della Coppa Italia Velocità 2018 al Misano World Circuit Marco Simoncelli, teatro nel fine settimana del 13-14 ottobre del 5° e conclusivo appuntamento stagionale.

SBK Misano: i biglietti e le offerte disponibili

MXGP Videopass: prezzi e offerte disponibili

Concorso online 4moto.it: indovina chi vince a Misano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy