Coppa Italia a Misano: i primi verdetti di qualifiche e gare

Coppa Italia a Misano: i primi verdetti di qualifiche e gare

Coppa Italia 3° Round 2017: i verdetti delle prime gare tra il Trofeo Italiano Amatori e l’International Grand Prix, le qualifiche del Bridgestone Champions Challenge, Dunlop Cup e Yamaha R3 Cup.

Commenta per primo!
Campionato Amatori Moto a Misano, il gruppo alla prima curva

In piena estate la Coppa Italia, contenitore dei Trofei Approvati FMI rivolti ai piloti professionisti così come ai cosiddetti “amatori”, vive al Misano World Circuit Marco Simoncelli un terzo appuntamento stagionale che ha già offerto i suoi primi verdetti nella giornata di sabato 22 luglio. La disputa delle qualifiche ufficiali e delle prime 2 di 13 gare in programma ha registrato un’adesione di oltre 400 motociclisti al via tra il Trofeo Italiano Amatori, Bridgestone Champions Challenge, Dunlop Cup, Yamaha R3 Cup e International Grand Prix, confermando la validità di una formula che ha fatto scuola nel panorama nazionale ed internazionale.

TROFEO ITALIANO AMATORI –  Ad aprire il weekend di gare della Coppa Italia a Misano Adriatico ci ha pensato il Trofeo Italiano Amatori con una prima manche della graduatoria 1000 Pro che ha proposto il successo di Simone Sbrana. In sella alla sua BMW S1000RR ha avuto ragione in volata su Luca Pavanini (promosso dalla 1000 Avanzato per le performance espresse nei primi round) con Fabio Gaspari a completare il podio, il tutto in una gara che ha potuto annoverare ben 36 partenti di indiscusso valore. Nelle qualifiche delle altre classi al via, la 1000 Avanzato ha visto Giorgio Cannone assicurandosi la pole position con Daniele D’Adda primatista nella 1000 Base. Passando alle 600cc, pole nelle rispettive graduatorie di appartenenza a firma Carlo Corsini (Pro), Thomas Gibertoni (Avanzato) e Massimo Gamba (Base).

BRIDGESTONE CHAMPIONS CHALLANGE – Sorprese e conferme a Misano nelle qualifiche ufficiali del Bridgestone Champions Challenge, serie promossa dalla Ideal Gomme Racing legata all’attività sportiva Bridgestone giunta alla sua nona edizione consecutiva. Nella classe 600cc si è registrata una sostanziale conferma dei valori in campo con il capo-classifica Luciano Leotta autore della pole position in 1’43″565 distanziando i suoi più diretti inseguitori in campionato, Alessandro Moncigoli e Jacopo Facco, con quest’ordine a completare la prima fila. La top class Bridgestone Champions Challenge 1000 ha invece esaltato Dario Alberti, in 1’40″793 poleman seguito da Alessio Terziani e Giampiero Manzi, quinto il capo-classifica Andrea Poggi preceduto anche da Luca Volpato, il più veloce nell’inaugurale sessione di qualifiche ufficiali.

DUNLUP CUP – Il Trofeo Dunlop Cup, grande novità nel contesto della Coppa Italia, ha riaffermato la propria validità nelle qualifiche ufficiali di Misano ribadendo l’ottimo lavoro compiuto da MotoXracing ed EMG Eventi nella promozione della serie. Nella classe 1000cc, con un livello di partenti di assoluto valore, Alessio Toffanin in 1’39″475 si è garantito la pole position a precedere un nome conosciuto del motociclismo internazionale come Gianluca Vizziello e Harald Lantschner con Rudy Oliva, Andrea Di Giannicola e Marco Marcheluzzo a seguire. Altrettanto competitiva la Dunlop Cup 600 con Mattia Cassani che fa gli onori di casa conquistando una pregevole pole in 1’41″963, seguito dai suoi abituali avversari Gabriele Fusco e Marcello Brignoli.

YAMAHA R3 CUP – Oltre 30 piloti sono scesi in pista nel doppio-turno di qualifiche ufficiali della Yamaha R3 Cup, trofeo monomarca ottimamente organizzato da AG Motorsport Italia rivolto prevalentemente ai giovani talenti in sella alle sportive 300cc di Iwata. Questo il caso del sammarinese Luca Bernardi, capo-classifica di campionato e del CIV Supersport 300, in 1’53″631 autore della pole position distanziando due wild card d’eccezione come Francesco Pastore e Nicodemo Matturro, quest’ultimo in trionfo nei precedenti round del calendario. Se la seconda fila premia nell’ordine Alessandro Arcangeli, Giovanni Grianti e Lorenzo De Pera, con il nono tempo assoluto ben figura Roberta Ponziani, leader della graduatoria femminile e dai trascorsi convincenti nelle Minimoto a livello nazionale e continentale.

INTERNATIONAL GRAND PRIXIl “doppio round” di Misano dell’International Grand Prix nell’ambito del Gran Premio Guerra Graziano Autotrasporti ha offerto i primi verdetti in una caldissima Gara 1. Tra le gloriose 125cc e 250cc da Gran Premio si è imposto nuovamente Jarno Ronzoni, vincitore in volata dopo un’accesa bagarre con lo svizzero Roger Heierli al culmine di 10 giri tiratissimi in sella alle rispettive Aprilia e Honda 250 GP. Completa il podio per quanto concerne l’assoluta l’olandese Erwin Postmus, mentre la 125 GP ha proposto il trionfo di un volto noto del motociclismo tricolore come il pilota nonché costruttore Gabriele Gnani.

PROGRAMMA – Domenica 23 luglio  “non-stop” con complessivamente 11 gare. Mattinata con protagonisti i piloti dell’International Grand Prix 125-250 impegnati in Gara 2, Yamaha R3 Cup, Dunlop Cup e Bridgestone Champions Challenge, pomeriggio completamente dedicato al Trofeo Italiano Amatori.

BIGLIETTI – Domenica  15,00 € il biglietto intero, 10 € il ridotto per donne e under 18, ingresso gratuito per gli under 14 e Tesserati FMI. I biglietti sono disponibili presso le casse del circuito. Ogni ingresso è “circolare” e dà diritto ad accedere a tutte le aree per il pubblico.

Foto Courtesy: Archivio Trofeo Italiano Amatori

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy