Yamaha R125 Cup: le gare di Viterbo, Mencarelli Campione

Yamaha R125 Cup: le gare di Viterbo, Mencarelli Campione

Commenta per primo!

Uno splendido weekend di fine estate ha salutato sul Circuito Internazionale di Viterbo la pattuglia dei piloti della Yamaha R125 Cup impegnata nel penultimo round stagionale. Su di un tracciato davvero stretto e tortuoso che ha messo a dura prova tutti i protagonisti non sono mancati sorpassi, cadute e bandiere rosse in entrambe le manche che hanno visto il giovanissimo Filippini, 15 anni da Castenaso (BO), costantemente il più veloce sul giro sia in qualifica che in gara e Mencarelli, primo in Gara 1 e fuori nella seconda prova, conquistare con una giornata di anticipo il titolo 2012 del monomarca della Casa giapponese. Il pilotino di Guidonia ha ancora una volta dimostrato di essere il più forte del gruppo mettendo in mostra partenze brucianti, ottimo passo e molta esperienza nel chiudere ogni spazio all’avversario di turno, salvo poi essere escluso dalla classifica di Gara 2 per una irregolarità tecnica riscontrata sulla sua moto. Seconda posizione nella classifica assoluta di giornata per Valentino Volpini e terza per il “rookie” Gini che per la seconda volta consecutiva sale sul podio, dopo aver dominato nettamente anche la classifica Rookie davanti ai sorprendenti Puggelli e Giorgi. Fine settimana parecchio sfortunato invece per Magliocchetti e Di Rago, amici del cuore che in Gara 2 sono scivolati nei primi giri senza riuscire a ripartire e quindi poter lottare fino alla fine per il campionato con Mencarelli. Per entrambi rimane però ancora una prova per centrare il podio di classifica generale. L’ultimo appuntamento in programma per la R125 Cup è infatti previsto il prossimo 23 settembre a Latina (LT). Sfide da Paddock Questa volta a tenere impegnati i giovani piloti della R125 Cup tra un turno e l’altro del sabato ci ha pensato un calcio balilla professionale fatto appositamente arrivare per l’occasione da Yamaha Motor Italia e dalla Scuola Federale Corsetti. Un torneo a ben 16 squadre tra piloti, genitori, meccanici e staff si è protratto fino a tarda sera animando come sempre il paddock. Da segnalare anche due new entry come wild card in attesa della prossima stagione: Leonardo Albertini e Davide Maio, entrambi neo quattordicenni. Qualifiche Le prove ufficiali del sabato hanno messo in luce Riccardo Filippini che conquista la sua prima pole nella R125 Cup grazie ad un tempo di 1’03.985. Seconda posizione per il leader di campionato Damiano Mencarelli (a circa 3 decimi) e terza per Valentino Volpini (a 5 decimi). Da segnalare come ben otto piloti sono riusciti a scendere sotto 1’05 in un tracciato estremamente tecnico come quello di Viterbo, segno del fatto che a questo punto della stagione il livello medio dei partecipanti alla R125 Cup si è ormai livellato verso l’alto. Gara 1 Al semaforo scatta in testa Mencarelli, seguito come un ombra da Filippini che inizia fin da subito un pressing formidabile. Dietro troviamo nell’ordine Volpini, Gini e Di Rago, mentre ancora una volta Magliocchetti parte male. Al quinto passaggio Filippini infila Mencarelli con un sorpasso da manuale ma poco dopo Simone Savarese, quindicesimo in quel momento, viene sbalzato di sella e cade duramente a terra con la schiena. Fortunatamente solo una botta per lui ma viene esposta bandiera rossa per consentire i soccorsi e i conseguenti accertamenti medici. Si riparte quindi come da regolamento con una nuova griglia aggiornata al giro precedente che vede quindi ancora Mencarelli leader. Sette i giri da percorrere e alla ripartenza è sempre Mencarelli il più lesto a rimettersi in testa inseguito da un arrembante Filippini. Dietro a Volpini, in terza posizione e per un giro anche secondo, si forma una grandissima bagarre tra Gini, Di Rago, Magliocchetti, Di Lonardo e Giovanni De Pera che si passano più volte. Al penultimo giro Di Lonardo cade rovinosamente alla curva che immette sul traguardo; appena il tempo di soccorrerlo (alluce lussato e diverse contusioni per lui) che i primi tagliano il traguardo con Mencarelli che vince davanti a Filippini e Volpini. Seguono Di Rago, Magliocchetti, Gini e De Pera, ma Gini e Di Rago verranno poi penalizzati di venti secondi ciascuno per un taglio di percorso durante la bagarre. La classifica di gara viene poi stilata per somma di tempi delle due frazioni disputate. Gara 2 Anche nella seconda prova di giornata Mencarelli si conferma il più bravo al semaforo e scatta inseguito dal solito Filippini. Al secondo passaggio Magliocchetti e Di Rago, nel gruppo di testa, scivolano senza conseguenze, ma rimangono incastrati sotto le moto costringendo il direttore di gara alla seconda bandiera rossa di giornata. Una volta “liberati” i due piloti, i rispettivi meccanici corrono per controllare le moto e poter ripartire, ma purtroppo queste riportano danni non risolvibili in pochi minuti e i due amici sono costretti a dare forfait. Nuovo semaforo e ancora un holeshot per Mencarelli che si piazza davanti evitando di far scappare Filippini, a Viterbo quasi imprendibile con pista libera. Il pilota di Castenaso tuttavia non si risparmia e tenta moltissime volte l’attacco al collega più esperto, ma la pista stretta e l’abilità del leader di classifica a chiudere ogni spazio non consentono alcun sorpasso. Dietro troviamo i soliti Volpini, Gini e De Pera nell’ordine, mentre per il sesto posto la battaglia è serrata tra i rookie Giorgi, Ambrosi e la wild card Maio. La gara si chiude dunque con Mencarelli davanti a Filippini, Volpini, Gini e De Pera. Sesto il giovanissimo Maio seguito da un ottimo Puggelli e da Giorgi, Terziani, Gattavecchia, Albertini, De Pera L., Santacroce, Ambrosi e Santoro. I meritatissimi festeggiamenti di Mencarelli per la doppietta e per il titolo conquistato in anticipo vengono però parzialmente compromessi dall’esclusione dall’ordine d’arrivo di Gara 2 a seguito di una modifica alla forcella non consentita riscontrata sulla sua R125 dopo le approfondite verifiche tecniche abitualmente effettuate al termine delle gare. Classifica Assoluta di giornata: 1. Filippini 46; 2. Volpini 37; 3. Gini 26; 4. Mencarelli 26; 5. De Pera 25. Classifica Rookie di giornata: 1. Gini 26; 2. Puggelli 18; 3. Giorgi 15; Classifica di campionato: 1. Mencarelli 202; 2. Volpini 149; 3. Magliocchetti 139; 4. Di Rago 133; 5. Filippini 111. Classifica Rookie: 1. Gini 102; 2. Ambrosi 68; 3. Gattavecchia 52.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy