Trofeo Italiano Amatori: svelate le novità 2013

Trofeo Italiano Amatori: svelate le novità 2013

Commenta per primo!

Una presenza di piloti e di loro familiari, tecnici e amici ben superiore a qualsiasi aspettativa ha caratterizzato la premiazione del Trofeo Italiano Amatori 2012 che si è svolta alla Fiera di Milano, nella prestigiosa cornice dell’EICMA, il salone della moto. La cerimonia si è svolta sabato 17 novembre, sotto la consueta regia del Moto Club Motolampeggio di Roma, nella Sala Aquarius del quartiere fieristico che, di fronte all’invasione di partecipanti, si è rivelata quasi insufficiente ad accoglierli tutti. Una dimostrazione di attaccamento al campionato e di coesione dell’ambiente degli Amatori che rispecchia l’andamento della stagione passata in cui si è registrato quasi costantemente il “tutto esaurito” sulle griglie di partenza delle sei classi. Con Daniele Alessandrini nel ruolo di conduttore, affiancato dalle immancabili ed ammiratissime hostess, la premiazione ha visto sfilare in passerella tutti i protagonisti delle varie classifiche con assenze limitate a pochissime unità. Insomma, nessuno è voluto mancare alla grande festa sia per rivivere le vicende agonistiche del 2012 sia per conoscere direttamente da Alessandrini le novità della stagione alle porte.

E l’ideatore e patron della formula-Amatori, che si appresta ad iniziare il nono anno di attività, non si è lasciato pregare confermando anzitutto il “trasloco” del trofeo nell’ambito della prestigiosa Coppa Italia il che vuol dire cinque prove tutte su circuiti lunghi. Il calendario prevede l’apertura il 7 aprile al Misano World Circuit “Marco Simoncelli”; poi la 2.a tappa al leggendario “Enzo e Dino Ferrari” di Imola il 9 giugno ed un nuovo appuntamento a Misano, il 7 luglio. Dopo la pausa estiva, il trofeo proporrà il 4° round l’8 settembre a Vallelunga e infine la gara conclusiva il 6 ottobre al Mugello. Poi Alessandrini ha presentato la novità dell’ultim’ora, un prezioso kit di benvenuto che, nella tassa di iscrizione rimasta invariata a quota 650 Euro, comprende una giornata di prove libere a Imola per sabato 27 aprile; un biglietto d’ingresso omaggio per assistere alla tappa di Imola del Mondiale Superbike, il 30 Giugno; un paio di occhiali della Occhibelli Group a marchio Morgan, personalizzato Trofeo Italiano Amatori; un buono da 100 euro per l’acquisto di termocoperte della Termorace; un ombrello personalizzato, due t-shirt e un porta-badge personalizzati Trofeo Italiano Amatori.

Confermate la monogomma Metzeler Racetec Interact e le sei griglie di partenza con la suddivisione in due classi, 600 e 1000, e in tre categorie, in proporzione alle capacità dei piloti: Base, Avanzata e Pro. Gli iscritti saranno come sempre selezionati ed assegnati alle tre categorie sulla base dei tempi sul giro realizzati sulle principali piste italiane per garantire al campionato la sua peculiarità forse più importante e cioè l’equilibrio all’intero di ciascun gruppo, a tutto vantaggio della spettacolarità, dell’agonismo e della gratificazione per i partecipanti. Praticamente in diretta, sul palco milanese, è stato concluso l’accordo che vede la riconferma del Memorial A. Liga#75 che, grazie alla collaborazione con Braghi Racing, mette gratuitamente in palio giornate di prove libere per i piloti giovani più veloci nelle qualificazioni; quasi per acclamazione salutata anche la conferma in circuito del Centro Medico Massaggi, di cui è titolare il dott. Mauro Quaglia, la cui postazione nel paddock è meta costante di piloti rigenerati dai trattamenti dello staff sanitario. E’ stata poi annunciata l’abolizione della classe Standard (ex- Semistock) a favore di una Under 30 che ha l’obiettivo di valorizzare le capacità e l’impegno dei conduttori di età più bassa.

Tornando alla premiazione, sulla scena hanno sfilato i primi dieci classificati dell’Assoluta di ciascuna categoria ed i primi cinque delle altre graduatorie, team inclusi; i protagonisti della cerimonia non si sono sottratti al clima festoso, caratteristico di questo ambiente, e, stuzzicati da Alessandrini, hanno mostrato doti di ironia e comicità in qualche caso non inferiori a quelle rivelate in pista. Presenti tutti i campioni assoluti e cioè, nella 600, Marco Berniga (Base), Mirco Castellani (Avanzata) ed Emanuele Vidoli (Pro); e nella 1000 Mario Bobbiesi (Base), Luca Mazza (Avanzato) e Alessandro Rossi (Pro); immancabile per il Team Depistaggio di Padova, che ha svettato nella classifica a squadre, il Presidente e animatore Luca Fornasiero.

Questi gli altri campioni: Alessandro Leo (Standard e Over 35), Massimo Scalvini (Over 45) e Alessandro Moncigoli (Esordienti) nella 600 Base; Salvatore Corvo (Standard), Angelo Impagliazzo (Over 35), Domenico Cecchini (Over 40) e ancora il campione Castellani (Over 45) nella 600 Avanzata; Massimiliano Bracci (Standard) e il campione Vidoli (Over 35) nella 600 Pro; il campione Bobbiesi (Standard e Esordienti), Andrea Masarin (Over 35) e Maurizio Riva (Over 45) nella 1000 Base; Fabrizio Orlando (Standard), il campione Mazza (Over 35) e Paolo Menossi (Over 45) nella 1000 Avanzata; Massimiliano Storai (Standard), Fabrizio Leoni (Over 35), Roberto Mansuino (Over 40) e Gabriele Mei (Over 45) nella 1000 Pro.

Ufficio Stampa Trofeo Italiano Amatori

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy