CIV Vallelunga Sabato: travagliate qualifiche con due… incendi!

CIV Vallelunga Sabato: travagliate qualifiche con due… incendi!

Commenta per primo!

Riccardo Moretti, Andrea Boscoscuro, Michele Pirro, Stefano Cruciani e Ivan Clementi sono in pole position nelle terza prova del Campionato Italiano Velocità che si sta disputando sul circuito di Vallelunga. Nella classe 125 GP Moretti, giovane pilota del team Ellegi Racing, ha infatti fermato il crono sull’ 1’45.401, precedendo di quasi nove decimi la sorprendente wild card Jakub Kornfeil. Terzo Alessandro Tonucci e quarto Gennaro Sabatino, entrambi sull’Aprilia del team Junior Gp Racing Dream. Non qualificata l’unica ragazza iscritta alla gara, Giulia Atzori, ultima con il crono fermo sul 2’04.023.

Andrea Boscoscuro su Yamaha ha invece fatto segnare il miglior tempo nelle qualifiche della categoria Superstock 600. Il pilota del Team Riviera ha fermato il cronometro sull’ 1’40.959, mettendosi dietro un ottimo Fabio Massei, staccato di quattro decimi abbondanti, e Ferruccio Lamborghini, dominatore delle prime due prove di Misano e Monza. Da registrare il miglioramento notevole di Tommaso Lorenzetti, che partirà dalla quarta casella della prima fila, dopo i problemi che ieri l’avevano spinto in fondo alla classifica provvisoria. Quinto Roberto Tamburini (+ 1″280), seguito da Busiello, Rossi, Menghi, Rossi, Gregorini e Dino Lombardi.

Nella Supersport 600, sedicesima pole consecutiva nel CIV (tra Superstock e Supersport) per Michele Pirro, che ha letteralmente sbaragliato la concorrenza grazie al “tempone” di 1’39.616 con il quale ha allontanato il rivale Alessandro Brannetti di quasi otto decimi. In prima fila altri due protagonisti delle libere di ieri, Alessio Velini, terzo, e Ilario Dionisi, quarto. In seconda fila partiranno Alessio Palumbo, Simone Sanna, Alessio Corradi e un ottimo Danilo Marrancone. Completano i primi dieci Roberto Lunadei e Mirko Giansanti.

Le qualifiche della categoria Superstock 1000 sono state fermate a sette minuti dal termine dalla bandiera esposta a causa di un principio di incendio che ha interessato le barriere protettive di pneumatici sulla via di fuga della curva del “Semaforo”, dovuta al fatto che alcuni commissari hanno appoggiato una moto incidentata sui pneumatici stessi e questi hanno preso fuoco rapidamente. Stefano Cruciani era provvisoriamente in pole position, seguito dal ducatista Domenico Colucci, Emanuele Russo e Danilo Petrucci. Il turno è poi ripreso alle 18.10 e ha visto la conferma delle prime due posizioni, con Colucci staccato di tre decimi. Terzo posto per Emanuele Russo, quarto Fabio Massei. In costante miglioramento il pilota del Real Racing team, Chris Seaton, quinto davanti a Gino Salvatore. Escluso per decisione dei commissari dalla classifica della seconda sessione Danilo Petrucci, il quale domani partirà dalla settima posizione in griglia, seguito da Riccardo Della Ceca, Loic Napoleone ed Enrico Sirch

Anche alla fine delle qualifiche della Superbike è stata esposta bandiera rossa quando mancavano 2 minuti e 20 secondi al termine della sessione a causa di una moto incidentata che ha causato l’incendio delle balle di paglia a protezione delle vie di fuga. Ivan Clementi ha ottenuto la pole provvisoria seguito a tallone da Marco Borciani, primo in tutte le qualifiche disputate finora. Terzo Matteo Baiocco, wild card con la Kawasaki del team PSG-1, mentre completa la prima fila Maurizio Prattichizzo su MV Agusta. Domani il programma della giornata prevede i warm up di tutte le categorie dalle 9 alle 10.35 e l’inizio delle gare previsto per le 10.55 con la R6 Metzeler Cup B. A seguire, la Metzeler Cup A e la R1 Leovince Cup. Dalle 14, in pista le 125GP, mentre alle 15.55 sarà la volta delle Stock 600. La partenza della 600 Supersport è prevista alle 15.50, seguita alle 16.45 dalla Superstock 1000, per concludere poi con la Superbike alle 17.40.

Sara Vimercati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy