CIV Superbike Misano Gara 2: vince Conforti davanti a Baiocco

CIV Superbike Misano Gara 2: vince Conforti davanti a Baiocco

Commenta per primo!

Luca Conforti (Ducati Althea) vince Gara 2 del CIV Superbike sul tracciato di Misano grazie ad una strepitosa prestazione. Il pilota bresciano ha disputato una corsa incredibile, recuperando lo svantaggio accumulato dai piloti di testa nei primi giri e conquistando la leadership al termine dell’undicesimo giro ai danni di Mark Aitchison. Per la wild-card Kawasaki Pedercini è stato l’inizio delle difficoltà, con l’australiano che ha perso inesorabilmente terreno dopo una buona condotta di gara, concludendo mestamente quarto.

Secondo classificato è Matteo Baiocco (Ducati Barni Racing), in lotta per la prima posizione per tutta la gara, ma non in grado di ricucire il gap con Conforti nel finale. Una vittoria importante per il pilota di Osimo, visto il terzo posto del rivale e compagno di squadra Alex Polita, che gli permette di portare il vantaggio in classifica sul campione in carica a dodici lunghezze. Per quanto riguarda il pilota di Jesi, è indubbio il momento di difficoltà, come da sua stessa ammissione. Nonostante tutto, resta importante il podio conquistato in questa seconda gara del doppio round di Misano che gli permette di tenersi a contatto con la testa della graduatoria in attesa di tempi migliori.

Quinto classificato al traguardo è Simone Saltarelli (Ducati Grandi Corse), dopo tutti i problemi avuti in questo fine settimana, che ha preceduto Fabrizio Lai (Honda Echo Sport Racing), Lorenzo Mauri (Aprilia Gabrielli Racing), Alessio Aldrovandi (BMW Penta Race), Davide Caselli (BMW N & C Racing) e Flavio Gentile (Ducati Althea). Sfortuna nera per Federico Sandi, anch’egli pilota Althea, vittima di un problema tecnico a tre giri dal termine, mentre gestiva una comoda ed importante terza posizione. Caduta invece per Federico Mandatori (Aprilia Gabrielli Racing), scivolato all’ultimo giro nella percorrenza della curva del “Carro”, appena dopo aver conquistato in staccata la quinta posizione.

Cronaca di Gara

Parte molto bene Baiocco che conquista la testa, seguito da Aitchison, Polita Sandi e Mandatori. Staccata di Atichison alla quercia, che ottiene la prima posizione ai danni di Baiocco. Mandatori perde la posizione da Luca Conforti e da Flavio Gentile, e nel giro seguente da Fabrizio Lai. Giro più velce di Sandi al secondo passaggio. I primi 4 fanno il vuoto sugli avversari, con Conforti e Gentile che si battagliano la quinta posizione mentre un gruppo di 7 piloti, comandato da Goi lotta per la settima piazza, ma il pilota Aprilia TRD Ecodem scivola alla “Quercia”.

Ritiro per Norino Brignola a causa di un problema tecnico, nel quinto giro, imitato poco dopo da uno sfortunato Luca Pedersoli. Aitchison non riesce a scappare, seguito come un’ombra da Matteo Baiocco, con quest’ultimo che prova il sorpasso, non andato a buon fine, alla staccata del “Carro” a conclusione del quinto passaggio. Il compagno di squadra di quest’ultimo, Alex Polita, perde la posizione da Federico Sandi. Nella medesima tornata giro più veloce per Luca Conforti, che riduce costantemente il distacco dai primi, replicando al passaggio seguente.

“Broncos” prova ad avere la meglio su Polita e ci riesce all’ottavo giro, all’interno, alla curva della “Quercia”. Baiocco fa l’elastico con Aitchison, perdendo nella prima parte ma recuperando nelle ultime curve del giro. Sorpasso di Conforti su Baiocco, con il bresciano che si mette immediatamente a ridosso del leader Aitchison, sopravanzandolo alla curva “Misano” al termine dell’undicesimo giro. I due che percorrono la veloce curva a sinistra appaiati, con l’australiano costretto all’esterno, che perde anche la seconda posizione ai danni di Baiocco.

Conforti gira su tempi non replicabili dagli avversari, provando a conquistare margine sugli inseguitori. Un Mark Aitchison in difficoltà si vede passato nella tornata seguente anche da Federico Sandi, venendo poi passato anche da Polita. Problema tecnico per Federico Sandi a tre giri dalla fine, con il pilota Althea che navigava in una sicura terza piazza. Tempi simili per il duo di testa, con Baiocco che per questo motivo non riesce a chiudere il gap con il leader.

Caduto Mandatori all’ultimo giro, mentre era in sesta posizione ed in lotta con Saltarelli, avendo perso l’anteriore alla curva del “Carro” dopo un sorpasso sul rivale. Baiocco desiste dall’inseguire Conforti, quest’ultimo taglia il traguardo vincendo la corsa. Terzo classificato Alex Polita nonostante i problemi, seguito da Mark Aitchison in grande difficoltà, da Simone Saltarelli (Ducati Grandi Corse), da Fabrizio Lai (Honda Echo Sport Racing) e da Lorenzo Mauri (Aprilia Gabrielli Racing).

Campionato Italiano Superbike 2011
Misano Adriatico, Classifica Gara 2

01- Luca Conforti – Althea Racing – Ducati 1198 – 18 giri in 29’39.510
02- Matteo Baiocco – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 3.855
03- Alex Polita – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 7.001
04- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 10.606
05- Simone Saltarelli – Grandi Corse – Ducati 1198 – + 22.695
06- Fabrizio Lai – Echo Sport Racing – Honda CBR 1000RR – + 26.617
07- Lorenzo Mauri – Gabrielli Racing Team – Aprilia RSV4 – + 30.116
08- Alessio Aldrovandi – Penta Race – BMW S1000RR – + 35.493
09- Davide Caselli – N & C Racing Team – BMW S1000RR – + 38.904
10- Flavio Gentile – Althea Racing – Ducati 1198 – + 49.138
11- Fulvio Faccietti – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 54.046
12- Francesco Ciacci – DMR Racing – BMW S1000RR – + 59.194
13- Samuel Maggiori – Mimmo Corse – BMW S1000RR – + 1’00.640
14- Maxim Averkin – Penta Race – BMW S1000RR – + 1’15.930
15- Giuseppe Zannini – Honda Zannini Moto – Honda CBR 1000RR – + 1’35.406
16- Matteo Milanese – Racemania Motor – Yamaha YZF R1 – + 1’38.165
17- Riccardo Di Pietrogiacomo – Suriano Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’40.429

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Antonio Inglese – Inglishphoto.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy