CIV Mugello: il riassunto della giornata di venerdì

CIV Mugello: il riassunto della giornata di venerdì

Commenta per primo!

Il week-end finale del Mugello per quanto concerne il Campionato Italiano Velocità, ha avuto la sua giornata inaugurale oggi con le due sessioni di prove libere. Ancora quattro i titoli da assegnare, visto che l’unico già deciso è quello della classe Superbike, vinto nella scorsa gara di Misano dallo jesino Alex Polita. Grandi sfide si attendono per quindi per le rimanenti classi, con addirittura cinque piloti in grado di vincere: Gianluca Vizziello, Ferruccio Lamborghini, Roberto Tamburini, Cristiano Migliorati e Ilario Dionisi.

CIV 125 GP: Morciano e Tonucci mostrano da subito un gran passo

Sul tracciato che lo ha visto lo scorso giugno vittima di un brutto incidente, nel corso della gara del mondiale 125 corsa da wild-card, che ne ha compromesso la stagione 2010 del CIV, Luigi Morciano (Aprilia Junior GP Racing Dream)  ha imposto in questo venerdì di prova il proprio marchio, terminando le due sessioni di libere con il miglior tempo (2’03.936). Il pilota di Anzio, provincia di Roma, ha rifilato ben 454 millesimi di secondo al compagno di team Alessandro Tonucci, con quest’ultimo unico pilota a mantenere un distacco dal leader inferiore al secondo. I due erano stati indicati come favoriti ad inizio stagione, ma per diversi problemi sono ampiamente fuori dalla lotta per il titolo.
Terzo classificato è Niccolò Antonelli (Aprilia Gabrielli Racing Team), seguito dall’attuale leader della classifica Miroslav Popov (Aprilia ElleGi Racing), da Armando Pontone (Aprilia Junior GP Racing Dream) e da Francesco Mauriello (Aprilia Matteoni Racing, sfidante per il titolo di Popov). Settimo classificato è Giovanni Bonati (Junior GP Racing Dream), davanti a Davide Stirpe (Honda CRP Racing), al giapponese Hiroki Ono (Rumi 125 GP Team) e al compagno di squadra Manuel Tatasciore.

CIV Superbike: Stefano Cruciani precede Federico Sandi, sei Ducati nelle prime otto posizioni

Era in lotta per la vittoria finale fino alla scorsa gara disputata a Misano un mese fa, ma una caduta lo ha tolto dai giochi per il titolo. Nonostante questo brutto colpo Stefano Cruciani (Ducati Barni Racing) dimostra subito di voler far bene in questo ultimo appuntamento 2010 per il Campionato Italiano Velocità, sul tracciato del Mugello, facendo segnare il miglior riferimento cronometrico al termine dei due turni di prove libere del venerdì.
Il pilota romano conduce infatti la classifica grazie ad un tempo di 1’53.153, seguito da un altro deluso di quest’anno, ovvero il pilota Aprilia Gabrielli Michelin Racing Federico Sandi, dai due compagni di squadra Alessandro Polita (già campione di categoria) e Luca Conforti.
Quinto classificato è Danilo Petrucci (Kawsaki Pedercini), che precede Marco Borciani (Ducati Team Pata Great Wall), dalla wild-card Gianluca Nannelli (Ducati Rexing Team, in sella alla 1198 RS utilizzata da Shane Byrne lo scorso anno), da Lorenzo Baroni (Ducati Althea Racing) e da Simone Saltarelli (Suzuki Boselli Races Michelin Team).

CIV Supersport: Roberto Tamburini comanda, 4 dei 5 sfidanti per il titolo nei primi quattro posti

Sono tutti lì o quasi, nella zona alta della classifica, i contendenti per la vittoria finale della categoria Supersport. A conquistare il primo posto in questa giornata iniziale sulla pista del Mugello è stato il giovanissimo Roberto Tamburini (Yamaha Bike Service Racing Team), seguito dal campano Gianluca Vizziello (Honda Velmotor 2000), quest’ultimo vincitore della scorsa gara di Misano, che ha permesso all’ex pilota del mondiale Supersport di tornare ampiamente in corsa per il titolo.
Terzo classificato è il romano Ilario Dionisi (Honda Scuderia Improve), che con i 16 punti di distacco in classifica da Vizziello è il pilota nella situazione più sfavorevole per un eventuale vittoria di campionato, seguito da Ferruccio Lamborghini (Yamaha Media Action by Prorace), da Mirko Giansanti (Triumph Padova Motocorse), da Giuseppe Barone (Yamaha RCGM 2B Corse) e dall’eterno Alessandro Gramigni (Yamaha TNT Racing). Ottavo è Cristiano Migliorati (Kawasaki Puccetti Racing), che precede Diego Ciavattini su Honda e Alessio Velini (Yamaha TNT Racing).

CIV Stock 600: Lorenzo Zanetti leader, la pioggia torna a bagnare la pista

Dei due piloti in lotta per la tabella #1 uno solo è sceso in pista in questa giornata di prove libere CIV sul Mugello, per la classe Stock 600. Stiamo parlando ovviamente del bresciano Lorenzo Zanetti (Yamaha TNT Racing), che ha ottenuto il miglior tempo di giornata con un crono di 1’59.485.
Il giovane lombardo, che ha disputato parte della stagione anche nella FIM Superstock 1000 Cup con il team Ducati SS Lazio Motorsport), ha fatto meglio di Marco Marcheluzzo (Honda New Magic Moda), Luca Vitali (Yamaha Media Action by Prorace), Riccardo Russo (Yamaha Bike e Motoracing) e di Paolo Toccacieli, giovane wild-card diciannovenne, proveniente da Rimini, che quest’anno ha disputato il Kawasaki 600 Ninja Trophy (e presente in pista proprio in sella ad una ZX-6R).
Il giovane romagnolo è stato l’unico tra i piloti della top ten a migliorarsi nel pomeriggio, vista la debole pioggia che è scesa sul circuito toscano durante la sessione, e che ha costretto i piloti ai box anzitempo. Non stupisce più l’assenza del venerdì di Fabio Massei (Yamaha Piellemoto), il quale ha mantenuto questo atteggiamento per quasi tutta la stagione CIV. Il pilota romano è attuale leader della classifica piloti, e deve gestire un vantaggio di ben 19 punti sul rivale.

CIV Stock 1000: Pista umida nel pomeriggio, miglior tempo per Alfonsi

Il toscano Lorenzo Alfonsi (BMW Kuja Racing) ha conquistato la prima posizione della classifica al termine del venerdì di prove libere sul tracciato del Mugello, nella classe Stock 1000, per l’ultimo round della stagione 2010. I piloti di questa categoria hanno potuto sfruttare solamente il turno della mattina, visto la leggera pioggia che ha bagnato la pista nel turno pomeridiano. Parte dei centauri è scesa in pista comunque nonostante le non favorevoli condizioni, non riuscendo ovviamente a migliorare i riferimenti.
Secondo posto per l’attuale leader della classifica piloti Ivan Goi (Aprilia Ecodem Racing), seguito da Danilo Dell’Omo (Suzuki Suriano Racing), Andrea Antonelli (wild-card proveniente dalla FIM Superstock 1000 Cup con il team Honda Lorini), Domenico Colucci (Ducati Barni Racing, unico rivale di Goi rimasto per il titolo) e Riccardo Della Ceca (Yamaha Team Rosso e Nero).
Si classifica settimo Riccardo Chiarello (Yamaha Play Racing), seguito da Luca Verdini (Honda Emmebi Team), Matteo Baiocco (Kawasaki Pedercini) e Marco Muzio (Honda Scuderia Improve).

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Inglishphoto.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy