CIV Mugello: i risultati delle qualifiche del sabato

CIV Mugello: i risultati delle qualifiche del sabato

Commenta per primo!

La giornata di qualifiche del Campionato Italiano Velocità al Mugello, teatro dell’ultimo round della stagione, ha visto accendersi la battaglia per quanto riguarda i titoli ancora in palio. Nella Stock 600 Giuliano Gregorini (Yamaha RCGM Faber), fuori dai giochi per lo scettro di campione, ha preceduto i due contendenti Vladimir Leonov (Yamaha Yachnich Motorsport) e Dino Lombardi (Yamaha Martini Corse), mentre Riccardo Russo (Team Italia – Yamaha Trasimeno) ha concluso solamente in undicesima posizione. Per quanto riguarda la Superbike invece, Federico Sandi (Ducati Althea) ha preceduto  il campione uscente Alex Polita (Ducati Barni Racing), con il compagno di squadra del pole-man Luca Conforti terzo davanti al leader della classifica Matteo Baiocco, secondo pilota del Team Barni.

Romano Fenati ha invece ottenuto la prima casella dello schieramento nella 125GP, piazzandosi davanti al compagno di squadra nel Team Aprilia Gabrielli Racing Niccolò Antonelli. I due, separati da soli 3 punti in classifica con quest’ultimo come leader, si giocheranno il tutto per tutto nella gara di domani e l’esito è più che mai incerto. In questa battaglia potranno inserirsi Kevin Calia (MGP Racing – 2B), Massimo Parziani (Aprilia Faenza Racing) e Miroslav Popov (Aprilia Ellegi Racing), rispettivamente terzo, quarto e quinto a conclusione dei due turni di qualifica.

Lotta aperta anche in Supersport, con Roberto Tamburini (Yamaha Bike Service Racing) autore della pole davanti ad Alessio Palumbo (Honda Velmotor 2000) ed al capo classifica Ilario Dionisi (Honda Scuderia Improve). La prima fila è chiusa da Alessio Velini, secondo pilota e padrone del team Velmotor. Tamburini ha da recuperare 11 lunghezze da Dionisi, e per questo motivo potrebbe risultare cruciale il ruolo degli altri piloti Supersport in pista ai fini della classifica. Nella Moto2 invece Alessandro Andreozzi (FTR Andreozzi Racing) ha fatto meglio di tutti, precedendo le wild-card Massimo Roccoli (Quarantaquattro Racing) ed Alex Baldolini (Maranga WRM Team).

Il titolo della Stock 1000 è invece già stato deciso, ma ciononostante Danilo Petrucci (Team Italia – Barni Racing) ha fatto volare la sua Ducati 1098 conquistando l’ennesima pole della stagione davanti a Ivan Clementi (BMW Asia Competition), al compagno di squadra una-tantum Lorenzo Savadori (pilota quest’anno impegnato nella Superstock 1000 FIM con il team Lorenzini by Leoni) ed al veterano Gianluca Vizziello (Yamaha Trasimeno).

Superstock 600: pole e record per Gregorini davanti a Leonov e Lombardi

Giuliano Gregorini conquista la pole position all’Autodromo Internazionale del Mugello per la classe Stock 600 del Campionato Italiano Velocità. Il pilota di Fano, alfiere del team RCGM Faber, ha fatto segnare un miglior tempo di 1’55.342 che gli è valso inoltre il nuovo record della pista per la categoria. Questo fantastico crono gli ha permesso di precedere di ben 7 tondi decimi di secondo il russo Vladimir Leonov (Yamaha Yakhnich Motorsport) e di 845 millesimi il capo classifica Dino Lombardi (Yamaha Martini Corse). Completa la prima fila dello schieramento per la gara di domani il veneto Federico Dittadi (Yamaha Team Riviera FCC), a precedere Nicola Morrentino (Yamaha Elle 2 Ciatti), Franco Morbidelli (Yamaha Forward Racing Junior) e Luca Oppedisano (Kawasaki Puccetti Racing), quest’ultimo vittima di una scivolata alla curva numero 1 (la celebre “San Donato”) a cinque minuti dal termine della sessione pomeridiana. Chiudono la top 10 Joey Pascarella (Yamaha Elle 2 Ciatti), autore della pole position nel doppio round dello scorso mese di luglio, Davide Stirpe (Honda Zeta Team) e Stefano Casalotti (Yamaha Team Rosso e Nero). Soltanto undicesimo invece Riccardo Russo (Team Italia – Yamaha Trasimeno), in grande difficoltà in questo ultimo round della stagione.

Superstock 1000: Danilo Petrucci in pole, Clementi e Savadori a seguire

Il Campione 2011 della Stock 1000 targata CIV, ovvero Danilo Petrucci (Team Italia – Ducati Barni Racing), ha conquistato la prima casella dello schieramento di partenza al termine delle due sessioni di qualifica sul tracciato del Mugello, e lo ha fatto grazie ad uno splendido crono di 1’52.759 staccato nel turno pomeridiano, risultando l’unico pilota a scendere sotto il muro del minuto e 53 secondi. Il pilota ternano ha anche in questa occasione fatto la differenza sugli avversari, nonostante l’ottimo crono del secondo classificato Ivan Clementi (BMW Asia Competition), fermo a 622 millesimi di distanza. Terzo è invece Lorenzo Savadori, wild-card schierata dal Team Barni in questo ultimo appuntamento della stagione, a suo agio in sella alla 1098 lombarda nonostante un’innocua scivolata ad inizio della sessione pomeridiana. Completa la prima fila Gianluca Vizziello (Yamaha Trasimeno), a precedere Lorenzo Alfonsi (BMW Team Riviera FCC), Leandro Mercado (Kawasaki Pedercini), Riccardo Della Ceca (Ducati Barni Racing) e Marco Bussolotti, secondo pilota Pedercini. L’ultimo pilota della squadra mantovana, ovvero la wild-card Billy McConnell, ha chiuso invece al sedicesimo posto.

Superbike: qualifiche combattute, la spunta Sandi su Polita, Baiocco 4°

Federico Sandi (Ducati Althea), punta a chiudere in bellezza questo finale di stagione 2011 CIV, dopo la vittoria conquistata nell’ultimo round di Vallelunga. Il pilota di Voghera ha infatti ottenuto la pole position nella classe Superbike, al termine di una bella lotta per conquistare la prima casella dello schieramento di partenza. Il suo crono di 1’51.793 è bastato per arrivare a ciò e per precedere il Campione in carica della categoria Alex Polita (Ducati Barni Racing). Il pilota di Jesi, dal canto suo, non si dà per vinto nella difesa del titolo nonostante i ben sedici punti da recuperare sul compagno di squadra Matteo Baiocco (quarto classificato) con 25 ancora da assegnare. Al terzo posto invece troviamo il bresciano Luca Conforti, molto competitivo sulla pista toscana e deciso a giocare un ruolo da protagonista in questo ultimo fine settimana del 2011.
Aprirà la seconda fila il veterano Gianluca Nannelli (Ducati Grandi Corse), su quella che per il “Nanna” è la pista di casa, a precedere il tedesco Martin Bauer con la KTM RC8R ufficiale, maggiormente in difficoltà rispetto a ieri e protagonista di una scivolata durante la sessione pomeridiana. Completano la top 10 Lorenzo Mauri (Aprilia Gabrielli Racing), Luca Pedersoli (Batter Pedersoli Motorsport Ducati), Simone Saltarelli (Ducati Grandi Corse) e Flavio Gentile (Ducati Althea).

125 GP/Moto3: Romano Fenati in pole seguito da Antonelli e Calia

Romano Fenati (Aprilia Gabrielli Racing) si aggiudica la pole position sulla pista del Mugello, per l’ultimo appuntamento della stagione 2011 del Campionato Italiano Velocità nella classe 125GP. Il giovane pilota marchigiano, in piena lotta per il titolo italiano di categoria, è riuscito a precedere lo sfidante, capo classifica e compagno di squadra Niccolò Antonelli, che lo precede soltanto di 3 punti. La gara di domani sarà quindi all’insegna dell’incertezza più totale ed entrambi i piloti punteranno senza esitazioni al successo in gara. Potrà avere un ruolo fondamentale in questa contesa Kevin Calia (MGP Racing – 2B Aprilia), terzo classificato ed apparso molto in forma sulla pista toscana, ma anche Massimo Parziani (Aprilia Faenza Racing) e Miroslav Popov (Ellegi Racing), quest’ultimo che perse il titolo di categoria lo scorso anno proprio al Mugello, in occasione dell’ultimo round della stagione. A seguire troviamo Alejandro Pardo e Riccardo Moretti in sella alla Friba, rispettivamente con il sesto e nono tempo assoluti, mentre ha concluso con il settimo crono Andrea Mantovani.
Continuano le ottime prestazioni dei piloti Honda RS125GP Trophy, con Michael Coletti e  Federico Caricasulo (San Carlo Junior Team) che hanno terminato le qualifiche rispettivamente con l’ottavo e decimo crono assoluto, risultando i primi due classificati per questo trofeo. Nel Moto3 Challenge invece, il già campione Armando Pontone (TR001 Iodaracing Project) è il più veloce (diciassettesimo tempo assoluto).

Supersport/Moto2: pole per Tamburini, Andreozzi tra le Moto2

Il Campione in carica della Stock 600 CIV Roberto Tamburini (Yamaha Bike Service Racing) ha conquistato la pole position sul tracciato del Mugello grazie ad un fantastico crono di 1’55.099. Il pilota romagnolo ottiene quindi un’importante prima casella dello schieramento e spezza il dominio di Ilario Dionisi in questo frangente, nel momento topico della stagione. Il pilota Scuderia Improve, inoltre, è stato scalzato nel finale di turno dalla seconda piazza (per soli due millesimi!) anche da Alessio Palumbo (Honda Velmotor 2000) il quale, assieme al compagno di squadra Alessio Velini, quarto, completa la prima fila dello schieramento per la gara di domani. I due piloti appena citati potrebbero risultare decisivi per l’assegnazione del campionato, visto che tra il leader Dionisi e l’inseguitore Tamburini ci sono 11 punti di diffferenza ed un’eventuale vittoria di “Tambu” servirebbe a poco, se Dionisi terminasse la corsa di domani sul podio.

Non rientrano in questo gioco di classifica ma sono risultati comunque molto veloci i piloti Moto2, a cominciare da Alessandro Andreozzi (FTR Andreozzi Racing) col quinto tempo assoluto seguito dalle wild-card di lusso Massimo Roccoli (Quarantaquattro Racing) ed Alex Baldolini (Maranga WRM Team). Tornando alla Supersport, fanno bene tre veterani come Alex Gramigni, Stefano Cruciani e Mirko Giansanti, questi ultimi che fan parte della squadra Puccetti Racing Kawasaki. Risale in classifica anche l’australiano Jed Metcher, campione 2011 dell’Europeo Superstock 600 e wild-card con il team Yamaha RivaMoto, risalito fino alla dodicesima posizione e piazzatosi dietro a Marco Faccani (Honda SMA Racing E.Bros).

Valerio Piccini 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy